Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Infornata di nomine per Parchi, Iacp e Consorzi universitari
Un anno dopo Nello Musumeci ci riprova e torna alla carica

Confermata le designazioni stoppate tra le polemiche l'anno scorso. All'Etna e ai Nebrodi indicati Carlo Caputo e Domenico Barbuzza. Agli Istituti autonomi case popolari nuovi nomi, anche se nei giorni scorsi è arrivato il rinnovo dei commissariamento

Redazione

Parchi, Iacp, Consorzi universitari. La fase due del governo Musumeci, che con quella legata all'emergenza Covid-19 condivide non solo i tempi ma anche l'auspicio di una ritrovata serenità, passerà dal rimpasto di giunta ma anche da un'infornata di nomine di sottogoverno. Una girandola di nomi che, in linea di principio, dovrebbe avere l'effetto di benefiche scosse di assestamento per la maggioranza, ma che inevitabilmente lasciano qualcuno con l'amaro in bocca. 

Sui nomi in ballo poche novità rispetto a quelli annunciati l'anno scorso e poi stoppati non senza polemiche. Sul fronte ambientale, al Parco dell'Etna Musumeci torna a proporre il nome di Carlo Caputo, ex sindaco di Belpasso - con un passato nel Pd - reclutato dal presidente della Regione nel proprio ufficio di gabinetto nel tentativo - secondo i maliziosi - di aggirare i paletti imposti dalla legge Madia sui tempi da rispettare prima che gli amministratori locali uscenti possano ricevere incarichi di vertice negli pubblici. Al Parco dei Nebrodi, dovrebbe andare Domenico Barbuzza, commercialista, consigliere comunale a Sant'Agata di Militello e, pure lui, nel gabinetto di un assessorato regionale. Quello agli Enti locali, guidato da Bernadette Grasso. Per i Parchi delle Madonie e dell'Alcantara, invece, designati Angelo Merlino e Giuseppe Arena. Quest'ultimo, attuale assessore a Castel di Iudica e vice coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, è stato vicesindaco di Umberto Scapagnini a Catania e nel 2008 eletto all'Ars con il Movimento per le autonomie di Raffaele Lombardo.

Per quanto riguarda, invece, gli Istituti autonomi case popolari, Musumeci, che a inizio mese ha rinnovato ancora una volta gli incarichi ai commissari, ha scelto la propria rosa dei nomi: Angelo Sicali (Catania), Mauro Scaccianoce (Acireale), Mariaelisa Mancarella (Siracusa), Girolamo Carpentieri (Ragusa), Michelangelo Agrò (Caltanissetta), Francesco Vitale (Enna). Mentre resterebbero in ballo gli incarichi a Palermo e Trapani. Le nomine, infine, riguarderanno anche il Consorzio universitario di Agrigento e quello di Caltanissetta. A prendere il timone dovrebbero essere rispettivamente Nenè Mangiacavallo e Walter Tesauro.

Prima che queste nomine vengano ufficializzate bisognerà rispettare l'iter previsto dalla normativa, ovvero il parere della prima commissione all'Ars - e in subordine, qualora questo fosse negativo, il pronunciamento dell'Assemblea - e poi i decreti di nomina della giunta. L'inizio delle attività potrebbe arrivare non prima di luglio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

MeridioKids, la rubrica per i più piccoli

Un modo per creare comunità in questo periodo senza socialità. Nasce per questo MeridioKids, la rubrica di MeridioNews pensata per la quarantena di grandi e piccini. Istruttori di discipline sportive, artisti, disegnatori, animatori, pasticceri, maghi. A ognuno abbiamo chiesto di pensare un'attività o un gioco ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews