Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Taormina, pugni in testa al primario del pronto soccorso
Aggredito da paziente con disturbi. Sindaci: «Più personale»

Mauro Passalacqua, anche ex primo cittadino, è stato colpito da un 26enne che soffre di patologie psichiatriche. Il medico non ha riportato gravi conseguenze, ma è allarme per la situazione generale. «È la spia di un carico di lavoro ingestibile e pericoloso»

Simona Arena

Scatterà una denuncia a piede libero per lesioni nei confronti del 26enne che stamattina ha aggredito il primario Mauro Passalacqua al Pronto Soccorso dell’ospedale San Vincenzo di Taormina. Il giovane, che soffre di patologie psichiatriche come ricostruito dai poliziotti del locale commissariato, stava aspettando di essere visitato a pronto soccorso. Ma l’attesa è andata evidentemente oltre la sopportazione del 26enne che all’improvviso è andato in escandescenza. 

Bersaglio della sua reazione è stato il primario. Il medico è stato aggredito con diversi pugni al volto, prima che i poliziotti riuscissero a fermare il 26enne. La vittima, ex sindaco di Taormina ed attuale presidente della Rete Fognante, è stato sottoposto a una Tac per sicureza ma per fortuna sta bene. Solo era visibilmente scosso per l’accaduto. 

Più volte lo stesso Passalacqua ha evidenziato e vissuto le criticità e i rischi della situazione al Pronto soccorso di Taormina, che soprattutto nel periodo estivo ripropone il problema di carenze di organico. Il presidio di contrada Sirina già in altre occasioni è stato teatro di momenti di tensione. Diversi i soggetti che sono andati in escandescenza ed hanno aggredito personale medico ed infermieristico del reparto. Anche per questo motivo nei mesi scorsi è stato installato dall’Asp Messina un sistema di videosorveglianza. Soluzione che a quanto pare non è però sufficiente ad arginare simili episodi. Da più parti è stato chiesta la presenza di un presidio fisso di forze dell’ordine a tutela della sicurezza degli operatori ed anche dell’utenza. 

I sindaci di Taormina, Giardini Naxos e Letojanni «al di là dell’episodioodierno, esprimono viva preoccupazione per una condizione inaccettabile nella quale versa il presidio del comprensorio turistico più importante della Sicilia. L’episodio di oggi - affermano - è la spia di un carico di lavoro ingestibile e pericoloso. Auspicano un rafforzamento del personale addetto e misure urgenti per questa estate che si preannuncia rovente».

Solidarietà è stata espressa dal direttore generale dell'Asp di Messina, Paolo La Paglia, che si è recato a Taormina per rendersi conto delle condizioni del dottore Passalacqua. «Ho trovato il professionista molto amareggiato e provato - ha detto La Paglia - A lui va la mia stima e vicinanza anche a nome di tutto il personale dell'Asp di Messina».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Viaggiare in Sicilia

Percorsi, itinerari e consigli per chi vuole viaggiare in Sicilia lontano dalle solite mete e dai circuiti turistici di massa

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.