Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Castelmola, chiuso il belvedere dopo una grossa frana
Sindaco: «Consolidare costone con intervento urgente»

La strada sotto il centro abitato della collina a nord di Taormina stata interessata dalla caduta di grandi massi. «Siamo stati fortunati che non passassero auto», dice il primo cittadino Orlando Russo a MeridioNews. Guarda le foto 

Simona Arena

Il belvedere di Castelmola, in provincia di Messina, è interdetto alla popolazione. Lo ha disposto con un'ordinanza il sindaco, Orlando Russo, dopo la frana che si è verificata sotto il centro abitato della collina a nord di TaorminaGrossi sassi, probabilmente a causa del maltempo, sono precipitati sulla strada provinciale e sulla strada panoramica. «Siamo stati fortunati che non passassero auto quando si è verificata la frana - dice a MeridioNews il primo cittadino - Basta guardare i massi per comprendere cosa sarebbe potuto succedere».

Si tratta dell'unica via di accesso al paese che, al momento, non è isolato ma il rischio che venga interdetta la circolazione resta alto. «Si può raggiungere Castelmola perché abbiamo transennato i massi che sono caduti in strada - spiega il primo cittadino a MeridioNews - stiamo aspettando l’intervento di due operai cantonieri e a mezzanotte arriveranno gli agenti della polizia provinciale per regolare il traffico». 

A chiamare il sindaco è stato anche presidente delle Regione. «Il governatore Nello Musumeci si è messo subito a disposizione interessando l’ufficio per il dissesto idrogeologico - prosegue Russo - Per i lavori di consolidamento del costone sono stati stanziati da tempo 1,5 milioni di euro. Adesso confidiamo che venga messa da parte la burocrazia e che venga disposta la somma urgenza per intervenire». 

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×