Adrano, prende a mazzate 23enne che suona clacson La polizia denuncia per lesioni pregiudicato di 62 anni

Ha preso a colpi di mazza un 23enne e la sua auto, dopo che il giovane gli aveva fatto fretta mentre era alla guida. Questo il movente che ha portato un 62enne di Adrano a compiere, alcune sere fa, l’aggressione. I fatti sono accaduti in via Catena.

A denunciare i fatti è stata la vittima. Il 23enne ha raccontato di avere suonato il clacson e lampeggiato con gli abbaglianti, per convincere l’uomo che gli stava davanti a farlo passare. Dal canto suo il 62enne, che si trovava al volante di una Fiat 500, ha deciso di fermare l’auto e, dopo avere preso la mazza di ferro, ha iniziato a colpire il lunotto posteriore della vettura in cui si trovava il giovane. I colpi avrebbero raggiunto la stessa vittima dell’aggressione che tuttavia è riuscita a divincolarsi e fuggire. 

Dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona, gli agenti hanno ottenuto elementi sufficienti a confermare la versione del 23enne. Adesso il 62enne, che è risultato pregiudicato, deve rispondere di lesioni personali gravi e di danneggiamento.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento