Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Centri per l'impiego, annunciate altre date del concorso
La prova è rivolta agli operatori del mercato del lavoro

L'avviso con le materie e i quesiti su cui verterà la prova è stato pubblicato sul sito della Regione. Questa volta l'esame sarà per l'assunzione di 311 unità e si svolgerà dal 9 al 16 maggio in due sessioni giornaliere

Carmelo Lombardo

Dopo l'annuncio della convocazione rivolta al profilo di istruttore amministrativo contabile dal 2 al 6 maggio per assumere 487 unità, la Regione Siciliana pubblica un altro calendario, sempre riguardante la categoria C, ma rivolto ai profili relativi agli operatori del mercato del lavoro, per cui è previsto il reclutamento di 311 persone nei giorni 9-10-11-12-13 e 16 maggio, divise in due sessioni giornaliere: quella delle 10 e quella delle 15. Sembra proseguire, dunque, il piano regionale volto a potenziare i centri per l'impiego nell'Isola, che con i concorsi vedranno ampliare il personale a disposizione, per 1246 posti a tempo indeterminato da coprire. Le prove saranno svolte in tre sedi: nella tendostruttura di via Giuseppe Lanza, a Palermo, al Palaghiaccio di Catania, in viale Kennedy e al Centro fiera del sud di via Epipoli a Siracusa.

«I candidati - come riporta il documento pubblicato sul sito della Regione - sono invitati a prendere visione dell’avviso di convocazione per l’indicazione della sede ove recarsi per la prova scritta. Questi dovranno presentarsi presso la sede scelta, nel giorno e nell’orario indicati nel calendario. La mancata presentazione - continua la nota - nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti per sostenere la prova d’esame sarà considerata rinuncia e determinerà l’esclusione dalla procedura, quali che siano le cause dell’assenza, ancorché dovuta a cause di forza maggiore». I candidati che hanno indicato nella domanda di partecipazione la residenza nelle province di Catania e di Messina, svolgeranno la prova a Catania. Mentre coloro che hanno specificato la residenza nelle province di Palermo, Agrigento e Trapani, svolgeranno la prova a Palermo. In ultimo, i candidati che hanno indicato, nella domanda di partecipazione, la residenza nelle province di Siracusa, Enna, Caltanissetta, Ragusa e nelle altre regioni italiane, o paesi esteri, svolgeranno la prova a Siracusa. La prova consiste in 60 quesiti a risposta multipla.

I quesiti nello specifico andranno dagli elementi del Diritto del lavoro e legislazione sociale, passando a quelli del di Diritto amministrativo e Diritto pubblico e alla disciplina del pubblico impiego. Le domande inoltre verteranno sugli elementi della legislazione statale e regionale in materia di servizi al lavoro, relativa anche all'inserimento lavorativo delle persone con disabilità in riferimento alla legge 68/99. In ultimo ci saranno domande riguardanti la legislazione europea, compreso un test sulla lingua inglese di livello A2. Il tempo a disposizione per lo svolgimento della prova scritta sarà di 60 minuti, cui andrà aggiunto un tempo aggiuntivo per i candidati che ne hanno diritto, determinato a insindacabile giudizio della Commissione esaminatrice. La prova si intende superata se è raggiunto il punteggio minimo di 21/30. A ciascuna risposta sarà attribuito il seguente punteggio: la risposta esatta vale 0,50 punti, la mancata risposta o risposta per la quale siano state marcate due o più opzioni vale 0 punti, mentre la risposta sbagliata darà - 0,15 punti.  

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×