Terremoto, scossa del 2.1 vicino a Caltagirone Non si registrano danni a edifici né a persone

La terra ha tremato, seppur debolmente, nella zona del calatino. Una scossa di intensità misurata 2.1 è stata registrata dalla sala sismica dell’Ingv di Roma alle 10.34 di oggi. L’epicentro si trova nella zona di confine tra le province di Catania e Ragusa, vicino al territorio di Caltagirone e non molto più distante dai Comuni di Niscemi e Mineo

Il movimento tellurico è partito da una profondità di 22 chilometri circa. Non sono finora state registrate conseguenze né ad edifici né a persone. 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento