La Sicilia che verrà, ospite Diana Artuso (INAIL): «Il numero di infortuni sul lavoro è in crescita»

Il ruolo della formazione per prevenire gli infortuni sul lavoro, le misure da rispettare e le possibilità offerte, con contributi a fondo perduto per gli imprenditori, per avviare percorsi rivolti ai dipendenti. Sono stati questi i temi affrontati, ieri sera, all’interno del programma “La Sicilia che verrà” in onda su Sestarete TV canale 81 alle ore 21.15. Ospite Diana Artuso, direttore territoriale INAIL Catania. Approfonditi gli aspetti sull’analisi e la valutazione dei rischi, sui dispositivi di protezione e il coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali e non per limitare gli episodi di infortunio. Dati alla mano, Artuso ha anche descritto lo scenario che ha segnato quest’anno il territorio regionale e in modo particolare quello etneo. «Nei primi nove mesi – ha dichiarato Artuso – del 2022 abbiamo avuto un trend di infortuni, sia a livello nazionale che regionale, che ha registrato un incremento rispetto ai dati del 2021. In Sicilia siamo a più di 25mila denunce di infortunio sul lavoro». – Per rivedere la puntata clicca qui


Dalla stessa categoria

Lascia un commento