Figlio bocciato a esami guida, padre aggredisce due tecnici della motorizzazione

Due tecnici della motorizzazione civile sono stati aggrediti questa mattina a Catania nella sede distaccata che si trova nella zona industriale durante lo svolgimento degli esami pratici di guida dei motoveicoli dal genitore di un giovane che era stato bocciato. Lo rende noto l’Ugl etnea, che condanna l’accaduto e chiede «più tutela per i lavoratori». Il padre ha colpito al volto un esaminatore, che è subito caduto a terra. Poi il padre, insieme al figlio, hanno tentato di percuotere con dei caschi la vittima e un collega che nel frattempo si era avvicinato. Sul posto è intervenuto il 118 e le forze dell’ordine, che hanno immediatamente riportato la calma e ricostruito l’accaduto. 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento