Etna, salvato escursionista dopo un malore Era in un sentiero nei pressi del rifugio Citelli

I tecnici del soccorso alpino e speleologico siciliano, allertati dai 118, sono intervenuti nel primo pomeriggio, insieme ai militari della guardia di finanza e ai vigili del fuoco, per il recupero di un turista di nazionalità americana colto da malore, sul sentiero che dalla zona del rifugio Citelli porta alla grotta di Serracozzo, sul versante nord dell’Etna.

Le squadre di soccorso, raggiunto l’escursionista ad una altitudine di circa 1800 metri, e valutate le sue condizioni hanno provveduto all’evacuazione del malcapitato per mezzo di un elicottero, che ha imbarcato l’uomo mediante verricello ed elitrasportato fino al vicino piazzale del rifugio Citelli, dove ad attendere erano presenti i sanitari del 118 con un’ambulanza, per le procedure di ospedalizzazione.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento