Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Mazara del ValloSalvatore Quinci eletto sindaco, mille voti indietro il leghista Randazzo

Quinci Salvatore

Randazzo Giorgio

10803
(52.4%)
9808
(47.6%)

Sezioni scrutinate: 50 di 50

Vai ai risultati del primo turno

«Abbiamo sentito, sin dal primo momento della candidatura, una doppia responsabilità: la prima, quella di avere successo con un'iniziativa totalmente popolare; la seconda, quella di non consegnare alla Lega una città che ha una storia di accoglienza». Le prime parole di Salvatore Quinci da sindaco di Mazara del Vallo sono una stoccata diretta al ministro dell'Interno Matteo Salvini, sceso in Sicilia anche a supporto del candidato leghista, alla fine sconfitto, Giorgio Randazzo. «Mazara significa convivenza pacifica tra più culture» e il suo dna, con la vittoria di un caposcout, sembra essere rispettato. Con mille voti di distacco, è la sua proposta civica - che mette insieme centrodestra e centrosinistra - ad avere la meglio. «Cinque punti percentuali ci mettono al sicuro - dice a MeridioNews - Mentre per i miei collaboratori è il momento dei festeggiamenti, io sento già addosso la responsabilità del ruolo che dovrò ricoprire».

Alla vigilia del voto, l'ipotesi «biscotto» si era fatta strada anche nel Comune del Trapanese. La domanda che molti si ponevano era: dove andranno le preferenze del candidato del Movimento 5 stelle, arrivato terzo al primo turno? «Non credo che gli elettori pentastellati siano rimasti a casa - afferma il neo-eletto primo cittadino - Non ho dati a supporto di questo, ma mi baso sulle sensazioni che ho avuto in questi giorni e sulle persone con le quali ho parlato. Penso che, alla fine, il voto dei Cinquestelle sia in parte andato a me». Soprattutto quello cattolico e moderato, che nella sua proposta civica allargata si sarebbe sentito più a casa. Randazzo, del resto, oltre a essere candidato con la Lega era consigliere comunale uscente, ex Diventerà bellissima. Al primo turno, il giovane esponente del Carroccio era stato tenuto a sette punti percentuali di distacco e il ballottaggio è stato una strada in salita. Nel corso della quale, però, soprattutto all'inizio, sembrava profilarsi un testa a testa.

«È stata una campagna elettorale lunga e faticosa - conclude il sindaco - Adesso, la prima cosa che farò sarà prendermi un paio di giorni per riposarmi. Faccio un lavoro di responsabilità e non ho potuto prendermi neanche un momento di pausa». Quinci è direttore dell'Agenzia delle entrate. «Ho bisogno di un po' di tempo per recuperare, poi inizierò a lavorare sulle priorità di Mazara del Vallo. C'è tanto da fare». Alla chiusura dei seggi, alle 23, alle urne si sono presentati il 48,78 per cento degli aventi diritto. Quasi il 20 per cento in meno delle persone che erano andate a esprimere una preferenza durante il primo turno.

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews