Corso Italia, serata da ballo in locale non autorizzato Centinaia di minori tra alcol e mascherine dimenticate

La scorsa notte due piste da ballo allestite in un’attività di ristorazione di corso Italia, a Catania, sono state sequestrate dal personale della polizia amministrativa. Al momento dei controlli si trovavano all’interno del locale circa ottocento persone, molte delle quali minorenni. La serata, con costo d’ingresso di dieci euro, sarebbe stata organizzata in spazi che non erano stati autorizzati dalla commissione comunale di vigilanza sui pubblici spettacoli, chiamata a rilasciare il certificato sulla sicurezza e la solidità della struttura. 

La titolare del locale è stata denunciata. Gli agenti hanno anche appurato la consumazione di alcolici da parte di minori di 16 anni. Inoltre, diversi clienti non usavano la mascherina. I polizioti hanno elevato una multa da 1549 euro per l’apertura di discoteca senza licenza del questore e un’altra da 400 euro per il mancato rispetto delle norme anti-Covid. Disposta anche la chiusura del locale per cinque giorni.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento