Cronaca

Catania, la droga ordinata sulle app e consegnata a domicilio

Gli ordini gestiti attraverso le app di messaggistica sul cellulare e poi le consegne direttamente a domicilio. Così un giovane – che i carabinieri definiscono «della Catania bene» – avrebbe organizzato l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 21enne incensurato è stato arrestato ed è finito ai domiciliari. Nel corso delle indagini, i militari hanno scoperto che uno dei punti di incontro concordato per la cessione della droga sarebbe stato davanti a un ristorante nella zona di Ognina del capoluogo etneo. Così, durante un servizio di osservazione, i carabinieri hanno notato intorno alle 21.30 un giovane arrivare a bordo di una Mini Cooper. Dopo pochi minuti hanno visto arrivare il 21enne alla guida della sua Toyota, sulla quale è immediatamente salito anche l’acquirente. A quel punto, i militari sono intervenuti bloccando entrambi e sottoponendoli a una perquisizione: nella tasca del 21enne sono state trovate quattro bustine sottovuoto con circa 129 grammi di marijuana e 250 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Così, i militari sono passati a perquisire l’abitazione del giovane – nella centralissima via Monfalcone – dove in camera da letto, dentro uno zaino, hanno trovato otto buste di plastica sottovuoto contenenti circa 110 grammi di marijuana ciascuna per un peso complessivo di circa 974 grammi, una macchina per il sottovuoto, tutto il materiale necessario per il confezionamento delle singole dosi di droga e anche un bilancino elettronico di precisione. Il 21enne è stato posto agli arresti domiciliari.

Redazione

Recent Posts

Eruzione Etna: rallenta la colata lavica dal cratere Voragine

La fontana di lava del cratere Voragine si è gradualmente esaurita per poi cessare intorno…

1 ora ago

L’arte di Giuseppe Patanè parla alla coscienza: nella mostra diffusa Ego, nove tappe dalla violenza alla speranza

Un percorso dalla parte più oscura del proprio io al mondo che ci circonda. Attraverso…

1 ora ago

Droga: traffico sullo Stretto, 9 arresti. Cocaina veniva indicata come «profumo»

Operazione antidroga tra Sicilia e Calabria. Nove gli arresti eseguiti dai carabinieri della compagnia di Messina Centro…

2 ore ago

Scontro camion-autovettura lungo la statale 114 costa Saracena. Morto un 23enne

Sulla strada statale 114dir costa Saracena è temporaneamente chiuso il tratto in entrambe le direzioni, al chilometro…

2 ore ago

Le città dove si mangia meglio al mondo: il podio è tutto italiano

Secondo la classifica di TasteAtlas, il prestigioso portale che recensisce e celebra le migliori tradizioni…

3 ore ago

Caporalato, controlli nel Palermitano. In quattro aziende scoperti 14 lavoratori in nero su 16

Nell’ambito del piano nazionale della lotta al lavoro sommerso disposto a livello centrale, i carabinieri…

3 ore ago