Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Dichiarato il dissesto finanziario del Comune Canicattì
«Accertare responsabilità e autori del pesante passivo»

Ieri sera l'approvazione è arrivata all'unanimità dei presenti in Consiglio comunale. Entro i primi giorni di maggio nella città di 35mila abitanti in provincia di Agrigento arriveranno tre commissari. Intanto i consiglieri chiedono che si faccia chiarezza

Redazione

Ieri sera il Consiglio comunale di Canicattì, città di 35mila abitanti in provincia di Agrigento, ha approvato lo stato di dissesto finanziario dell'ente. La proposta del funzionario al Bilancio e servizi finanziari Carmela Meli è passata all'unanimità dei presenti. Al momento del voto sono usciti i consiglieri eletti nella lista dell'ex sindaco Ettore Di Ventura, che ha guidato l'ente locale nella passata consiliatura. 

Il sindaco Vincenzo Corbo ha letto in aula una relazione. Ancora incerto l'ammontare del passivo, che sarà gestito da una terna di commissari che dovrebbero arrivare a Canicattì al più tardi entro i primi giorni di maggio. La delibera votata ieri, entro cinque giorni dovrà essere inviata a Palermo, alla Corte dei Conti, e al ministero dell'Interno

I consiglieri di minoranza e opposizione hanno chiesto con un documento di «accertare responsabilità e autori del pesante passivo» iniziato a formarsi già in concomitanza dell'esperienza commissariale seguita allo scioglimento del Consiglio comunale nel settembre del 2004 per gli effetti dell'operazione Alta mafia. L'amministrazione in carica continuerà a gestire l'ordinario con grossi vincoli gestionali e contabili.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×