Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Gela, in fiamme due macchine di proprietà del Comune
Sindaco: «Sono dolosi. Lanciato un messaggio preciso»

Sono in corso le indagini che chiariranno se si è trattato di gesti intimidatori nei confronti della pubblica amministrazione. Intanto il primo cittadino Lucio Greco ha commentato che sono azioni «che ci preoccupano molto»

Redazione

«Un fine settimana da cancellare, marchiato a fuoco dalla mano di balordi che hanno dato alle fiamme tre auto, di cui due di proprietà comunale». Così il sindaco di Gela Lucio Greco ha commentato quanto accaduto negli ultimi giorni nella cittadina in provincia di Caltanissetta. Sono in corso le indagini che chiariranno se si è trattato di gesti intimidatori nei confronti della pubblica amministrazione. Al momento, nessuna ipotesi può essere esclusa. 

«Tutto questo ci preoccupa molto - aggiunge il primo cittadino - e conferma nel peggiore dei modi lo scenario delineato dalla Dia nella sua ultima relazione, in cui si mette nero su bianco come Gela, lo scorso anno, sia stata l’epicentro provinciale, con il suo non invidiabile 60 per cento, di quel terremoto criminale che sfocia nei danneggiamenti. Per ora, solo una cosa è certa: tutti gli incendi sono di natura dolosa, e sono stati appiccati da qualcuno che, così facendo, intende lanciare un messaggio ben preciso», sostiene il sindaco. 

«Voglio condannare in maniera forte e risoluta questi gesti - sottolinea Greco - auspicando che le forze dell’ordine possano presto risalire agli autori e assicurarli alla giustizia. Per quanto ci riguarda, inoltre, stiamo continuando a monitorare e a seguire il progetto per la videosorveglianza, ma è probabile che per individuare gli autori di questi attentati del week end le telecamere potrebbero già esserci utili, dato che nelle zone in cui i mezzi sono stati dati alle fiamme ce ne sono di attive e funzionanti», conclude Greco. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×