Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Avola, sparano dopo lite durante serata in discoteca
Tre giovani finiscono in carcere per tentato omicidio

I fatti sono accaduti la notte tra il 12 e il 13 marzo scorso vicino al parco Robinson. Il tribunale ha disposto per tutti la misura cautelare all'interno del penitenziario di Noto. Un giovane era rimasto ferito a un ginocchio

Redazione

Foto di: Whitebullfilms

Foto di: Whitebullfilms

Tre persone sono state arrestate con l'accusa di duplice tentato omicidio ad Avola. I fatti risalgono alla notte tra il 12 e il 13 marzo scorso, quando, all'altezza del parco Robinson, due giovani che si trovavano all'interno di un'auto sono stati avvicinati da un altro gruppetto. Uno dei componenti ha puntato una pistola verso l'auto. Alla vista dell'arma uno dei due occupanti è sceso fuggendo verso la spiaggia, e riuscendo a schivare i colpi esplosi con l'arma. 

A quel punto l'aggressore è tornato nell'auto e ha prima puntato la pistola alla tempia della persona rimasta nell'abitacolo e poi gli ha sparato a un ginocchio. Il giovane è stato sottoposto a cure medice nel locale ospedale. All'origine di tutto ci sarebbe stata una discussione avvenuta all'interno di una discoteca della zona. 

Nelle ultime settimane, le indagini sono riuscite a risalire alle identità dei componenti del trio creando le condizioni per consentire l'emissione della misura cautelare. I tre sono stati raggiunti all'interno delle rispettive abitazioni e portati nel carcere di Noto, dove si trovano a disposizione dell'autorità giudiziaria.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×