Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Risveglio imbiancato nel Catanese e sui Nebrodi
«Se continua a nevicare attiveremo ordinanza»

Da Maletto a Ragalna fino alle località del Messinese. Attualmente la situazione non sarebbe critica. Tra i punti interessati da ghiaccio e gelate la strada statale 284. «Al momento la situazione non è critica, valuteremo eventuali provvedimenti», affermano i sindaci

Carmelo Lombardo

Da Maletto a Bronte, passando da Ragalna fino a San Teodoro e Cesarò, sui Nebrodi. Stamattina è stato un risveglio imbiancato per parte dei Comuni del Catenese al confine con la provincia di Messina. Con l'abbassarsi delle temperature, si sono colorate di bianco anche le città che non si trovano ad altezze importanti. Al momento la situazione non appare critica e i centimetri di neve non preoccupano i sindaci, ma si registrano gelate e neve sulla strada statale 284 che non permettono il normale scorrimento della circolazione. Da quanto si apprende, alcuni automobilisti hanno preferito fermarsi o procedere a velocità moderata per non incorrere ulteriori rischi. 

«Ha nevicato nelle prime ore del mattino, adesso ha smesso - afferma il sindaco di Maletto Giuseppe De Luca a MeridioNews - Non ci sono particolari criticità, ma stasera manderemo comunque del personale per spargere del sale sulle nostre strade. Se dovesse riprendere a nevicare, attiveremo un'ordinanza e libereremo i punti interessati grazie ai nostri mezzi». A Cesarò e a San Teodoro la situazione sembra essere sotto controllo. Anche qui i sindaci monitoreranno la situazione per valutare se prendere provvedimenti.  

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Muos, l'eco mostro di Niscemi

Contro l'impianto della base Usa di Niscemi, da anni si battono comitati, associazioni e cittadini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×