Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Un 61enne accusato di violenza sessuale su una ragazza
Non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla vittima

È accaduto a Enna, dove l'uomo, responsabile di un'associazione, ha abusato di una giovane, minacciandola che avrebbe subito delle brutte conseguenze qualora si fosse opposta. La vittima ha denunciato alla polizia

Redazione

Divieto di avvicinamento  emesso nei confronti di un 61enne  di Enna. La misura restrittiva è scattata dopo che l'uomo, responsabile di un’importante associazione ennese, è stato indagato per il reato di violenza sessuale aggravato dall'abuso di relazione d'ufficio ai danni una giovane, che nei giorni scorsi ha raccontato ai poliziotti di essere stata invitata con un pretesto nell'ufficio dal 61enne. L'uomo, sempre secondo quanto raccontato dalla giovane, dopo aver chiuso la porta e dopo averle rivolto complimenti, le ha afferrato il viso con le mani, cercando di baciarla sulle labbra. Poi l’ha poi baciata sulla guancia, nonostante si fosse tenacemente opposta, e palpeggiata, facendole anche capire che avrebbe avuto conseguenze sfavorevoli qualora avesse rifiutato ulteriori avances.

La ragazza ha indicato agli agenti anche una serie di persone alle quali ha confidato a caldo l’accaduto, tra cui un collega che si trovava in sede, il suo fidanzato ed un’amica. Sulla base di questi elementi la polizia ha eseguito un’approfondita attività investigativa riscontrando pienamente, anche attraverso i racconti dei testimoni, il contenuto della denuncia/querela presentata dalla parte offesa. 

Alla luce degli elementi emersi, su richiesta della procura, il gip del Tribunale di Enna ha riconosciuto i gravi indizi di colpevolezza e ha ritenuto sussistenti le esigenze cautelari legate al pericolo di reiterazione del reato, applicando all’uomo la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa e, in particolare, al luogo di residenza e al luogo di lavoro, prescrivendo all’indagato di mantenere almeno 200 metri di distanza.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×