Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Arrestato un tifoso del Trapani per lancio di oggetti
Ripreso da telecamere nella partita contro l'Acireale

L'uomo, un 32enne, ha agito in concorso con altri soggetti, attualmente in corso di identificazione. Oltre a essersi scagliato contro gli agenti, ha colpito anche l'auto della terna arbitrale scambiandola per quella dei supporters avversari

Redazione

Ha lanciato pietre contro i tifosi avversari durante la partita Trapani-Acireale dello scorso 17 novembre. Per questo motivo il trapanese S.A. di 32 anni è stato arrestato dalla polizia. L'uomo, con precedenti alle spalle e sottoposto più volte alla misura del Daspo sportivo, è ritenuto responsabile, in concorso con altri soggetti in corso di identificazione, di condotte di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lancio di oggetti pericolosi in occasione di manifestazioni sportive. Al termine dell’incontro di calcio, con l’obiettivo di entrare in contatto con la tifoseria ospite, si è reso protagonista, in un primo momento, di atteggiamenti ostili nei confronti degli agenti di polizia, impegnati nel predisposto servizio di ordine pubblico e dislocati in diversi punti all’esterno dell’impianto sportivo.

Successivamente, insieme ad altri tifosi trapanesi - molti dei quali travisati ed armati di oggetti contundenti - si è appostato lungo uno dei possibili itinerari di uscita dalla città in attesa del passaggio dei tifosi ospiti e ha lanciato pietre e bottiglie in vetro, danneggiando sia la macchina della polizia che quella degli arbitri, scambiandola per un mezzo dei tifosi acesi. La ricostruzione dei fatti accaduti - effettuata anche tramite impianti di videosorveglianza - ha consentito di identificare il soggetto. Dopo le formalità di rito, su disposizione della procura, il 32enne è stato condotto nella sua abitazione, ai domiciliari, in attesa dell’udienza del giudizio per direttissima. Nei suoi confronti  sarà istruito il procedimento volto all’emissione di un nuovo provvedimento di Daspo aggravato in quanto soggetto recidivo.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×