Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

S. Vito Lo Capo, sindaco contro ipotesi di fanghi in mare
«Sarebbe un enorme danno ambientale ed economico»

Da qualche ore è spuntata l'ipotesi che i resti dell'escavazione dei fondali del porto di Trapani possano finire davanti alla Riserva di Monte Cofano. «Non può essere la soluzione al problema dello smaltimento», afferma il primo cittadino Giuseppe Peraino

Redazione

«I fanghi derivanti dall'escavazione dei fondali del porto di Trapani non vanno sversati in mare». Fermo no dell'amministrazione comunale di San Vito Lo Capo all'ipotesi, ventilata in queste ore, di riversare in un tratto di mare prospiciente la Riserva naturale orientata di Monte Cofano a circa 2,5 miglia nautiche dalla costa di Custonaci e in prossimità del litorale di San Vito Lo Capo.

«Il mare incontaminato di quel tratto di costa è uno scrigno - ha sottolineato il sindaco di San Vito Lo Capo Giuseppe Peraino - ricco dal punto di vista ambientale e di specie ittiche che va tutelato da qualsiasi estraneo elemento inquinante che possa turbare l'ecosistema marino e rischiare di deturpare le acque cristalline». Per questo l'amministrazione non concorda con l'ipotesi di riversare in mare circa 415mila metri cubi di fanghi: «Costituirebbero un rischio ambientale e anche economico - ha aggiunto il primo cittadino - Basti pensare a coloro che vivono di pesca, ma anche in termini di danno di immagine ai fini turistici, se consideriamo i visitatori che apprezzano proprio quel tratto costiero per la sua bellezza selvaggia e la limpidezza del suo mare». 

Peraino ha già annunciato che invierà una nota all'autorità portuale di sistema della Sicilia occidentale e alla Regione per chiedere di rivedere tale decisione, qualora la notizia ventilata in queste ore fosse vera. «Lo sversamento dei fanghi in mare - ha concluso il sindaco - non può essere la soluzione al problema del loro smaltimento». 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×