Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Pnrr e progetti bocciati, incontro Scilla-Patuanelli
«Ok a istruttoria d'emergenza per salvarne alcuni»

Il vertice dell'assessorato all'Agricoltura, come anticipato la scorsa settimana al programma Direttora d'aria, oggi ha incontrato il ministro alla Politiche Agricole. «Interlocuzione per definire la questione», spiega l'esponente di Forza Italia

Dario De Luca

Una bocciatura netta che adesso potrebbe avere uno spiraglio per arrivare almeno alla sufficienza. Potrebbe essere questa la lettura sul resoconto dell'incontro, avvenuto oggi a Roma, tra l'assessore regionale all'Agricoltura Toni Scilla e il ministro per le Politiche agricole Stefano Patuanelli. Sul tavolo l'ormai nota questione dei progetti legati ai fondi del Pnrr, il piano nazionale di ripresa e resilienza. Una bocca d'ossigeno a livello nazionale in termini di investimenti e finanziamenti con la Sicilia che aveva presentato 61 progetti per un valore di 400 milioni di euro. Di questi, tutti legati al mondo dell'agricoltura, 29 non sono stati nemmeno presi in considerazione mentre i restanti sono stati cerchiati in rosso per il mancato rispetto dei 23 criteri necessari per ottenere il via libera

Un esito che ha avuto anche ripercussioni politiche, con il presidente Nello Musumeci che ha accusato il governo di Mario Draghi di discriminare il Sud, e ha messo sott'accusa la macchina burocratica della Regione. Una mezza consolazione potrebbe arrivare però proprio da Roma dopo il faccia a faccia tra Scilla e Patuanelli. «L’incontro odierno con il ministro ci ha permesso di appurare che alcuni progetti presentati dai Consorzi di bonifica potrebbero essere ammissibili a finanziamento a carico dei fondi del Pnrr, ma solo a seguito di una istruttoria di emergenza sugli elaborati progettali e allegati», spiega Scilla a margine del confronto con il titolare del dicastero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

«All’incontro di oggi - ha aggiunto l'esponente del governo Musumeci - seguirà una interlocuzione specifica con il ministero affinché si possa definire la questione. Ringrazio il ministro per la sensibilità dimostrata nei confronti di un settore cardine dell’economia della nostra Isola». La partita non è salva ma la corsa al 18 politico è ufficialmente cominciata. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×