Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

L'assessore regionale Lagalla all'Udc. Ufficializzato passaggio
Incontro tra Nello Musumeci e i vertici dello scudocrociato

L'ex assessore dell'ultimo governo Cuffaro allarga il gruppo dei centistri nella giunta regionale. Dopo il faccia a faccia con il presidente della Regione è stata assicurata massima lealtà. Prossima settimana a palazzo d'Orleans verrà ricevuto Nino Minardo

Redazione

Roberto Lagalla all'Udc, adesso è ufficiale. L'assessore regionale all'Istruzione del governo di Nello Musumeci entra a fare parte del partito centrista guidato da Lorenzo Cesa. L'annuncio è stato dato oggi a Palermo durante una conferenza stampa a cui hanno partecipato, oltre al segretario nazionale, gli assessori Mimmo Turano e Daniela Baglieri. Con loro la capogruppo Udc all'Assemblea regionale siciliana Eleonora Lo Curto, il segretario regionale Decio Terrana ed Ester Bonafede, quest'ultima assessora alla Famiglia nel precedente governo di Rosario Crocetta. Il nome di Lagalla, ormai da tempo, circola come spendibile per la corsa a sindaco del centrodestra su Palermo. 

Lagalla, che è stato assessore alla Sanità nell'ultimo governo di Totò Cuffaro, è l'uomo di punta di Idea Sicilia, «laboratorio politico», come lui stesso lo ha definito, lanciato nel 2017. A maggio scorso il nome dell'assessore regionale venne affiancato al progetto per la creazione di un grande centro con insieme Italia Viva, Udc e proprio Idea Sicilia. 

La giornata palermitana di Cesa è stata utile anche per il primo incontro tra Musumeci e i segretari regionali dei partiti del centrodestra che sostengono la sua coalizione. Obiettivo ufficiale quello di «concordare e definire un programma di fine legislatura». Il primo faccia a faccia si è svolto a palazzo Orleans proprio con la delegazione dell'Udc. Un colloquio definito «cordiale» in cui i centristi avrebbero ribadito la lealtà dei propri rappresentanti al governo della Regione, focalizzando con Musumeci alcuni temi prioritari, a cominciare dal disegno di legge di riforma del commercio, atteso da decenni, e dai temi legati all'ambiente e alla riorganizzazione della macchina amministrativa», si legge in una nota inviata alla stampa. 

All'inizio della prossima settimana Musumeci incontrerà il segretario regionale della Lega, Nino Minardo. Quest'ultimo indicato dal segretario del Carroccio Matteo Salvini come candidato presidente alle prossime elezioni regionali. Le scintille all'interno della coalizione non mancano

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×