Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

A Palazzolo Acreide torna il festival Memoria è Impegno 
Dibattiti, presentazioni di libri e proiezioni per Pippo Fava

Nove incontri, dal 20 agosto al 12 settembre, organizzati in piazza del Popolo, dall'associazione Dahlia per ricordare il giornalista ucciso dalla mafia nel 1984. Due gli appuntamenti moderati da MeridioNews. Guarda la locandina

Redazione

Dal 20 agosto torna a Palazzolo Acreide (Siracusa) Memoria è Impegno. Il festival estivo organizzato dall’associazione Dahliainsieme al coordinamento e alla fondazione Giuseppe Fava, è giunto alla sua quarta edizione. Nove gli incontri che si terranno in piazza del Popolo a partire dalle 19. In programma dibattiti, presentazioni di libri e proiezioni tutti dedicati al giornalista, scrittore, regista e artista palazzolese Pippo Fava. Ucciso dalla mafia il 5 gennaio del 1984, Fava «è stato ed è modello di coraggio e coerenza per tutte e tutti e nostro desiderio -  spiegano dall'associazione Dahlia - è continuare a seguire il suo esempio, sentendoci liberi di esprimere apertamente il nostro pensiero, senza per questo - sottolineano - incorrere in scontri e attacchi che ledono il cammino democratico della nostra comunità». 

Si comincia venerdì 20 agosto con Mafia e aziende confiscate. Il ruolo di Banca etica. All'incontro, moderato dalla giornalista di MeridioNews Marta Silvestre, parteciperanno l'amministratore giudiziario di Geotrans Luciano Modica e il responsabile di Banca etica Sicilia orientale Tati Sgarlata. Il secondo appuntamento è per sabato 28 agosto con Il caso Libia: diritti umani e diritto di informare con Nello Scavo (Avvenire), Lorenzo Tondo (The Guardian), l'avvocata di Borderline Sicilia Paola Ottaviano e il giornalista Massimiliano Perna. Modera Rosa Maria Di Natale (Repubblica). Si prosegue poi, domenica 29 agosto, con Mai più incendi. Un incontro, moderato dal giornalista Massimiliano Perna, con il movimento antincendio ibleo

Venerdì 3 settembre è la volta di Corti in piazza "Il solito pranzo" di Andrea Valentino, scritto da Aldo Rapè, con la partecipazione straordinaria di Giovanni Impastato. L'incontro con il regista sarà introdotto dalla presidente di Dahlia Natya Migliori. Sabato 4 settembre si va avanti con Mafia, 'ndrangheta e pandemia: ri-organizzazioni criminali con Salvo Palazzolo (Repubblica) e il giornalista Danilo Chirico. Modera Mario Barresi (La Sicilia). Domenica 5 settembre avrebbe dovuto tenersi l'incontro dal titolo Invisibili. Viaggio tra le sponde delle migrazioni con la giornalista Nancy Porsia e Angela Capponnetto (Rai News), modera Antonio Condorelli (Live Sicilia). L'incontro è stato annullato a causa del meteo avverso e dell'impossibilità di usufruire di spazi interni per le norme anti-Covid. 

Giovedì 9 settembre sarà la direttrice di MeridioNews Claudia Campese a intervistare il presidente della commissione antimafia Claudio Fava e Michele Gambino durante la presentazione del loro libro L'Isola. Sabato 11 settembre ci sarà la visione del film Oltre la paura. Bruno contro la mafia di Alberto Coletta. A seguire l'incontro con il testimone di giustizia Bruno Piazzese introdotto dalla giornalista Federica Puglisi. La manifestazione si chiude domenica 12 settembre con la presentazione del libro Mio fratello. Tutta una vita con Peppino di Giovanni Impastato. A introdurre l'incontro con l'autore sarà la presidente di Dahlia Natya Migliori

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×