Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Diventerà Bellissima e Attiva Sicilia insieme all'Ars
La linea degli ex cinquestelle in ottica Regionali 2022  

L'intergruppo Per la Sicilia sarà presentato ufficialmente nel corso di un evento previsto per il 20 agosto. A unire le due formazioni sono legati all'autonomia e all'insulaità. Ma inevitabile è il pensiero alla campagna elettorale

Simone Olivelli

Promozione della cultura del buon governo. O, per i più maliziosi, tentare di mettere giù una qualche strategia che possa, in ottica Regionali 2022, garantire un buon posizionamento in una lista a supporto del centrodestra. Le chiavi di lettura da utilizzare per il neonato intergruppo parlamentare Per la Sicilia non sono molte. L'annuncio arriva poco prima della pausa agostana e arriva da Diventerà Bellissima e Attiva Sicilia, il movimento del presidente Nello Musumeci e la formazione nata dopo la scissione all'interno del Movimento 5 stelle. Una separazione di percorsi che oggi emerge ancora con più forza, considerato che i pentastellati sono proiettati verso l'alleanza con il centrosinistra e gli ex che invece dal primo momento hanno manifestato una spiccata disponibilità al dialogo con la maggioranza. Anche in passaggi importanti come nel caso del discusso voto per la legge sul condono edilizio

Quasi quattro anni dopo l'inizio della legislatura, la costituzione dell'integruppo rappresenta anche l'unione politica tra Ruggero Razza ed Elena Pagana, coppia nella vita e adesso insieme pure nella quotidianità lavorativa nei palazzi della politica. Seppure nella diversità di ruoli, con Razza che ha ripreso le redini dell'assessorato alla Salute dopo le dimissioni seguite all'indagine sui falsi dati Covid e Pagana che invece è deputata all'Ars. «Si tratta di un patto che vuole rappresentare un’accelerazione di tutte le attività parlamentari di cui saremo protagonisti sino alla fine della legislatura - spiegano Alessandro Aricò e Sergio Tancredi, capigruppo rispettivamente di DiventeràBellissima e Attiva Sicilia - C’è la possibilità di centrare altri obiettivi fondamentali per i siciliani e abbiamo ritenuto imporante unire le nostre forze per ottimizzare il lavoro che sarà compiuto nei prossimi mesi all’Ars».

A far parte dell'interguppo saranno dieci deputati, dopo che nelle settimane scrose Valentina Palmeri ha lasciato Attiva Sicilia per passare al gruppo misto. La presentazione è prevista per il 20 agosto, in occasione di un evento dedicato al rilancio dei temi dell'autonomia, del riconoscimento dell'insularità e della definizione del contenzioso Stato-Regione.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×