Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Droga, marijuana trasportata anche in ambulanza
Otto arresti. Coinvolti anche uomini del clan Nizza

La sostanza stupefacente veniva venduta da un messinese di stanza a Roma, che si fa chiamare Giampiero. A Pescara, un acquirente è considerato legato al clan Spinelli, vicino ai Casamonica

Redazione

La finanza ha arrestato otto persone nell'ambito di un'indagine su un'associazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti. Coinvolti uomini vicini alla criminalità organzzata di Messina e Catania, che faceano la spola con Roma e avevano una figura di riferimento, nelle vesti di acquirente finale, a Pescara. Sequestrati in due differenti occasioni un totale di 65 chilogrammi di marijuana. Per il trasporto della droga sono stati utilizzati anche un'ambulanza e un mezzo pesante su cui avrebbero dovuto viaggiare soltanto prodotti alimentari.

Al centro del gruppo criminale ci sarebbero stati il 33enne messinese G.S., ritenuto contiguo al clan Spartà, e i pregiudicati catanesi C.S., di 44 anni, e P.L., di 53. Entrambi sono considerati vicini al clan Nizza, una delle articolazioni a Catania della famiglia Santapaola-Ercolano. Misura cautelare anche per i messinesi G.F., di 46 anni, e F.M, di 40, e il M.A., 48enne originario di Bronte, in provincia di Catania. I tre hanno fatto da corrieri per il trasporto della droga. La marijuana veniva venduta da un tale Giampiero - 60enne romano, di origini messinesi, le cui iniziali all'anagrafe sono F.F. - e avevano tra gli acquirenti, il 49enne M.S. pregiudicato pescarese appartenente agli Spinelli, clan di origine rom vicino anche ai Casamonica.

Gli investigatori hanno raccolto anche intercettazioni in cui i promotori del traffico, temendo che un corriere potesse essersi appropriato del carico di droga, avevano ipotizzato ritorsioni nei confronti dei suoi familiari: « Ci ammazziamo la famiglia direttamente. Saliamo là e lo scotoliamo», dicevano i trafficanti, specificando di essere disposti a uccidere la madre, la sorella, i figli e la moglie del corriere.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×