Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Catania, sequestrate tonnellate di pesce non tracciabile
Nel Messinese pescato mezzo quintale di ricci di mare

Le attività della guardia costiera della Sicilia orientale hanno riguardato il controllo di procedure di cattura, detenzione e commercializzazione di specie ittiche da tutelare per evitare l'estinzione. Elevate multe per un totale di 22mila euro

Redazione

Tuna fish sea and landing. È questo il nome dell'operazione condotta dai militari della guardia costiera della Sicilia orientale (Catania, Messina, Siracusa e Ragusa). Nello specifico, le attività hanno riguardato il controllo sulla filiera della pesca per la verificare della correttezza delle procedure sulla cattura, sulla detenzione e sulla commercializzazione del tonno rosso e del riccio di mare. Due specie ittiche che, in questo periodo dell'anno, sono tutelate per favorirne la riproduzione ed evitare l’estinzione.

Nel comune di Santo Stefano di Camastra (in provincia di Messina), sono stati individuati alcuni pescatori subacquei che avevano appena catturato circa mezzo quintale di ricci di mare. Per loro sono stati elevati verbali amministrativi per un importo complessivo di 4.000 euro. I ricci, ancora in vita, sono stati reimmessi in mare. 

A Catania sono oltre 300 i controlli che sono stati effettuati tra porti, mercati rionali, piattaforme di stoccaggio e mezzi di trasporto: in totale, sono state rinvenute e sequestrate circa due tonnellate di pesce privo di documentazione che ne certificasse la tracciabilità. Per i trasgressori sono stati elevati dieci processi verbali amministrativi per la violazione sulla normativa della pesca e per la conservazione dei prodotti ittici, per un importo totale di circa 18mila euro. Tutto il pescato dichiarato idoneo al consumo umano, a seguito di accertamenti sanitari da parte dei medici veterinari delle Asp, è stato devoluto a istituti caritatevoli locali per essere distribuito alle famiglie bisognose. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×