Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

La denuncia del sindacato: ferie a rischio per gli infermieri
«Troppe carenze nelle strutture, servono nuove assunzioni»

Secondo la Fsi-Usae, tra covid e pensionamenti in aumento, gli ospedali siciliani presenterebbero pesanti carenze in organico, che andrebbero a colpire così una categoria che negli ultimi mesi è stata sottoposta a particolare stress lavorativo

Redazione

Niente ferie per gli infermieri siciliani. Questo è il rischio che si corre vista la reiterata carenza di personale nelle varie strutture dell'Isola. Un tema sollevato dalla segreteria regionale Federazione sindacati indipendenti Usae, che ha chiesto l'intervento urgente del presidente della Regione Nello Musumeci e dell'assessore alla Salute Ruggero Razza, oltre che del presidente della commissione regionale Salute, Margherita La Rocca Ruvolo

« necessaria una reengineering del Ssr relativamente al personale sanitario carente e, soprattutto di calcolare il reale fabbisogno di Infermieri e Oss - dice il sindacato - La concomitanza delle ferie estive e la mole di lavoro mette infatti a serio rischio la tenuta del servizio già in sofferenza. La segreteria regionale, nella missiva inviata a Musumeci, Razza e Ruvolo evidenzia che la situazione per quel che riguarda gli ospedali è degenerata da quando si è registrato un aumento dei pensionamenti al quale non ha fatto seguito una sostituzione. Il carico di lavoro è finito, così, sugli altri professionisti in servizio».

Secondo il sindacato si va a colpire una categoria che negli ultimi mesi, vista l'emergenza sanitaria, è stata sottoposta a forte stress lavorative, oltre al rischio di negare un diritto, quello delle ferie, che è inviolabile per legge. Per questo si chiedono nuove assunzioni in grado di dare respiro ai professionisti che sono stati impegnati finora nei reparti degli ospedali siciliani. Inoltre il mese scorso in alcune aziende sanitarie sono stati accertati casi di operatori sanitari positivi al tampone per il Covid-19, altra ragione che spinge il Fsi-Usae a chiedere assunzioni, definite necessarie per rispondere anche in modo strutturale alla sostituzione del personale che ha contratto il virus, durante il periodo di isolamento. «Il problema è generale, con la scadenza dei contratti e l’avvio dei piani ferie estivi il rischio di carenze di personale è reale e concreto - prosegue il sindacato - Negli anni precedenti si era già verificata una situazione analoga ed aveva causato la chiusura temporanea di tre unità operative negli ospedali di Messina».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×