Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Agrigento, riconsegnato prezioso atlante alla Lucchesiana
Il volume seicentesco era stato rubato prima del 1947

Il Theatrum Orbis Terrarum di Abraham Ortelius è ritornato in Sicilia. Sul testo erano presenti dei timbri cancellati nel tempo e delle tracce che ne testimoniano il furto. Le indagini per il ritrovamento sono state condotte dai carabinieri

Redazione

Foto di: Pagina Facebook Biblioteca Lucchesiana

Foto di: Pagina Facebook Biblioteca Lucchesiana

Riconsegnato l'atlante Theatrum Orbis Terrarum di Abraham Ortelius, al parroco Angelo Chillura, direttore della biblioteca Lucchesiana. Il volume è stato donato nuovamente da Giuseppe De Gori, comandante del nucleo carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) di Bologna. L’importante opera libraria, risalente al 1612, era stata illecitamente sottratta dalla biblioteca prima del 1947.

Il recupero del volume ha visto la collaborazione del Nucleo di tutela del patrimonio culturale di Bologna, la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica dell’Emilia Romagna e l’ufficio Esportazione della soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio (SABAP) per la Città Metropolitana di Bologna. A questi si sono aggiunti gli interventi da parte delle province di Modena, Ferrara e Reggio Emilia.

In particolare, l’Ente regionale di tutela in ambito librario e archivistico del Ministero della Cultura, nel corso degli accertamenti sull'atlante disposti dalla SABAP di Bologna, aveva rilevato la presenza di timbri cancellati su tutte le tavole dell’opera. Per questo motivo sono scattati gli accertamenti del nucleo bolognese.

Le conseguenti e complesse indagini condotte dai carabinieri e coordinate dalla Procura insieme al supporto tecnico scientifico dei Carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche (Ris) di Parma hanno permesso di isolare la traccia di un timbro a umido ancora presente sull’opera libraria e accertare così la sua provenienza illecita.

Ulteriori esami sono stati forniti dal direttore della biblioteca lucchesiana, attraverso i quali è stato possibile acquisire i dovuti riscontri inventariali del bene, da cui è emerso che il furto alla biblioteca è avvenuto prima del 1947. I risultati investigativi hanno consentito all’Autorità giudiziaria di far scattare il sequestro del prezioso volume e impedirne la sua commercializzazione ed esportazione all’estero. 

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×