Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Picchiano disabile perché si lamenta dello spaccio
In carcere tre pusher. La vittima anche derubata

Il giovane è stato pestato dopo essere stato attirato all'interno di un androne. I fatti sono accaduti a novembre, ma adesso il tribunale ha emesso le misure cautelari. Alla vittima fu tolto anche l'apparecchio acustico che portava all'orecchio

Redazione

Tre persone sono state arrestate per avere pestato e rapinato un disabile affetto da sordità. La violenza è avvenuta a Siracusa, a fine novembre, ma le misure cautelari sono state emesse adesso. I tre - il 34enne D.R., il 32enne O.R. e il 28enne L.A. - sono finiti in carcere con l'accusa di lesioni personali e rapina. 

Stando alla ricostruzione fatta dai carabinieri, la vittima venne attirata all'interno di un androne e picchiata dai tre, con calci e pugni fino a procurargli la frattura scomposta del setto nasale. All'origine dell'aggressione, la vendetta per il fatto che il ragazzo si era lamentato delle attività di spaccio in via Algeri, nota piazza di spaccio. I tre arrestati sono tutti pregiudicati, di cui uno esperto di arti marziali. 

Al termine del pestaggio, alla vittima furono tolti una collanina, un orologio e l'apparecchio acustico che portava all'orecchio. Per gli arrestati si sono aperte le porte del carcere di Cavadonna.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×