Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Sicilia in festa, Damiano Caruso trionfa al Giro d'Italia
Ragusano vince la penultima tappa e ipoteca il podio

Successo storico per il corridore che si è riscoperto capitano dopo una vita da gregario. Decisiva in salita la spinta del compagno Pello Bilbao. Prima di staccarlo il siciliano lo ringrazia con una pacca sulle spalle. Domani la cronometro finale

Redazione

Foto di: Giro d'Italia pagina ufficiale

Foto di: Giro d'Italia pagina ufficiale

Il ciclista ragusano Damiano Caruso ha conquistato l’ultima tappa di montagna della Corsa Rosa imponendosi per distacco sull’Alpe Motta. L’azione decisiva nata insieme al compagno di squadra Pello Bilbao e al duo del Team DSM Romain Bardet e Michael Storer che aveva allungato nella discesa del Passo San Bernardino. Dopo il grande lavoro di Bilbao, Caruso ha staccato Bardet sull’ultima salita ed ha tagliato il traguardo in solitaria. La maglia rosa Egan Bernal ha controllato la corsa insieme ai suoi gregari ed è giunta seconda a 24 secondi dal corridore siciliano. Più staccato il vincitore di ieri Simon Yates (a 51″ da Caruso).

La nuova classifica generale vede il colombiano della Ineos Grenadiers in testa con 1’59” su Damiano Caruso, 3’23” su Simon Yates, 7’07” su Aleksandr Vlasov e 7’48” su Romain Bardet. Domani la cronometro finale Senago – Milano di 30 chilometri. Il primo corridore a partire sarà Riccardo Minali alle 13:45, l’ultimo Egan Bernal alle 16:37.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×