Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

La tentata truffa sul rimpatrio dei migranti morti
Sindaca: «Donazioni da fare sul conto del Comune»

Nel centro del Ragusano, dove a fine aprile quattro giovani sono morti in un incidente stradale, ci sarebbe qualcuno che va in giro a chiedere denaro assicurando di essere stato delegato dall'ente locale

Redazione

Foto di: yannis kak

Foto di: yannis kak

Sfruttare la tragedia per lucrare sulla solidarietà. È quanto starebbe accadendo a Comiso in questi giorni, dopo che il Comune e la Caritas diocesana hanno indetto una colletta per il rimpatrio delle salme di quattro giovani migranti morti in un incidente stradale a fine aprile. 

«Veniamo a conoscenza del fatto che alcuni soggetti, in vari luoghi pubblici, si presentino quali referenti per raccogliere fondi per il rimpatrio delle salme - si legge in una nota della sindaca del centro del Ragusano Maria Rita Schembari - Diffidiamo chiunque da tali azioni». 

La prima cittadina ha poi ricordato che l’unico modo per contribuire al rimpatrio è fare una donazione sul conto aperto dal Comune (Iban: IT26PO503684450T20140140001).

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×