Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Partono i lavori nella riserva naturale Monte Cofano
«Dopo tre anni, finalmente a giugno sarà riaperta»

Il presidente della Regione ha annunciato l'avvio dei cantieri nella riserva che ricade nel territorio di Custonaci, nel Trapanese. Lo stop era arrivato dopo la caduta di materiale da una parete rocciosa. Soddisfatto il sindaco Giuseppe Morfino. Guarda le foto

Umberto Triolo

«Ci siamo, partono i lavori su monte Cofano e, come mi assicurano i tecnici, se non ci saranno imprevisti già a giugno il versante est della riserva naturale che ricade nel territorio di Custonaci, a metà strada tra San Vito Lo Capo e Trapani, potrà finalmente essere riaperto dopo oltre tre anni, consentendo ai visitatori di raggiungere la tonnara». L'annuncio è del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, che da commissario dell'ufficio contro il dissesto idrogeologico ha comunicato la conclusione di tutte le verifiche post gara e ufficializzato l'assegnazione dell'intervento di consolidamento all'impresa romana Co.Ge.M. 

 

Si può, dunque, cominciare a operare sulle pareti rocciose che sovrastano l'ingresso dell'area protetta. Da quel pendio, nel 2017, si staccò un grosso masso che, dopo avere sfiorato una villetta, fermò la propria corsa a pochi passi dal sentiero che conduce alle calette. L'episodio fece scattare l'allarme e, con esso, un'ordinanza di chiusura. «Considerata l'assoluta bellezza di questi luoghi - spiega Musumeci - abbiamo voluto che il progetto fosse assolutamente compatibile con l'ambiente circostante e ciò ha richiesto un po' di tempo in più. Ma adesso siamo pronti a restituire alla gente anche questo splendido tratto di costa. Si tratta di una delle tante perle di un territorio che chiunque ha potuto apprezzare anche attraverso una recente fortunata fiction televisiva e che, sicuramente, già questa estate raddoppierà il proprio appeal. Noi stiamo facendo di tutto per farci trovare pronti».

L'appalto, aggiudicato per un importo di 643mila euro, prevede le stesse soluzioni adottate nella vicina Macari con strutture di contenimento e di protezione a bassissimo impatto visivo. Grazie anche alle riprese effettuate con un drone, sono stati individuati ben dodici punti nei quali è presente una frana attiva. Sarà dunque indispensabile, in via preliminare, compiere una capillare operazione di disgaggio e di stabilizzazione dei blocchi pericolanti.  «Il progetto ha ottenuto tutti i pareri necessari e abbiamo ottenuto questo finanziamento regionale - spiega il sindaco di Custonaci Giuseppe Morfino - Adesso abbiamo avuto la consegna dei lavori e a giorni dovrebbero iniziare. La riserva ha un grande valore ambientale e turistico».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×