Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, scoperti 260 furbetti dei buoni spesa
Avviata azione per recuperare oltre 37mila euro

L'operazione della guardia di finanza riguarda anche i sostegni per le locazioni e per i servizi di baby sitting. Gli indagati sono stati segnalati alla procura peloritana e a quelle di Barcellona Pozzo di Gotto e Patti. Guarda il video

Redazione

Foto di: Markus Spiske

Foto di: Markus Spiske

La guardia di finanza di Messina ha individuato 260 indebiti percettori di buoni spesa, sostegno alle locazioni e buoni baby sitting. Le indagini, che hanno riguardato circa tremila istanze, hanno evidenziato come diversi nuclei familiari percepivano forme di sostegno economico tra loro incompatibili o avessero indicato dati falsi nelle autocertificazioni

Quaranta dei 260 indebiti percettori sono stati segnalati alle procure di Messina, Barcellona Pozzo di Gotto e Patti, per il reato di indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato e falso in atto pubblico, mentre i rimanenti 220 soggetti sono stati segnalati alle competenti autorità per le sanzioni previste. Avviata anche l'azione per il recupero delle somme già erogate, oltre 37mila euro su un totale di contributi controllati per circa 150mila euro.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×