Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

A Noto l'Infiorata della ripartenza dedicata a Dante
La galleria d'arte di via Nicolaci non si può visitare

Il tappeto di fiori quest'anno, per la 42esima edizione della manifestazione della città del barocco, è tutto dedicato al sommo poeta. «Si respira arte e si rigenera l'animo», è il commento del sindaco Corrado Bonfanti. Guarda le foto

Redazione

«Dopo l’Infiorata della resistenza, adesso l’Infiorata della ripartenza». Con queste parole il sindaco Corrado Bonfanti ha dato il via alla 42esima edizione dell’Infiorata di via Nicolaci, quest’anno dedicata a Dante Alighieri. Fino a tarda sera i maestri infioratori netini hanno lavorato per trasformare l’elegante via del centro storico netino in un prezioso e profumato tappeto infiorato che, causa restrizioni antiCovid-19, non sarà visitabile. 

Sono stati otto i bozzetti realizzati, nel rispetto delle normative attualmente in vigore e con il presidio delle forze dell’ordine e dei volontari di protezione civile e della Croce rossa, tutti ispirati a Dante Alighieri: il selciato di via Nicolaci si apre con gli ultimi versi dell’Inferno della Divina Commedia: «E quindi uscimmo a riveder le stelle» e si chiude con gli ultimi versi del Paradiso: «L’amor che move il sole e l’altre stelle».

«Oggi il mio pensiero è rivolto ai nostri maestri infioratori - ha commentato il sindaco Corrado Bonfanti - che con maestria, dedizione e impegno ogni anno trasformano via Nicolaci in una galleria d’arte effimera. È grazie a loro - ha proseguito il primo cittadino - che ogni anno offriamo l’immagine di una città in cui si respira arte e si rigenera l’animo». Hanno realizzato gli otto bozzetti: il liceo artistico Matteo Raeli, le associazioni Petali d’Arte, Opificio 4, Perla del Sud, Maestri Infioratori, CulturArte, l’istituzione musicale città di Noto e il gruppo di Corrado Roccaro. L’associazione Pro Noto, in collaborazione con i ragazzi del progetto Casa Tobia, ha invece curato l’allestimento delle colonnine che decorano il selciato di via Nicolaci.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×