Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Continua la campagna acquisti della Lega in Sicilia
Ultimo passaggio quello dell'ex alfaniano Germanà

Il parlamentare di Brolo (Messina), ed ex deputato regionale, ufficializza il trasferimento con l'immancabile foto pubblicata su Facebook. Insieme a lui il coordinatore regionale Nino Minardo e Matteo Salvini 

Dario De Luca

«Dinamismo e voglia di spendersi per la propria terra». Questa la ricetta che ha stuzzicato il palato politico di Nino Germanà. Il parlamentare, ed ex deputato regionale, ha scelto di accomodarsi al tavolo della Lega di Matteo Salvini. L'ultimo di una lunga lista di politici, locali e non, che ormai da settimane vengono attratti dal partito un tempo guidato da Umberto Bossi

Ad annunciare l'arrivo in casa Lega è stato il segretario regionale del partito Nino Minardo. Il messaggio ancora una volta passa attraverso Facebook e una foto in cui, oltre a Minardo e Germanà, compare Salvini. Sullo sfondo una libreria con la sciarpa del Milan, un casco dei vigili del fuoco e una riproduzione in scala di una ruspa, simbolo della politica che ha portato Salvini a un ruolo egemone all'interno del centrodestra. 

«Conosco Nino da tempo e con lui in questi anni ho condiviso l’impegno politico in parlamento per il nostro territorio», scrive Minardo. Germanà è stato eletto l'ultima volta alla Camera nel 2018 con la lista di Forza Italia. Dopo due anni il passaggio al gruppo Misto e poi nell'intergruppo Noi con l'Italia - Usei - Rinascimento Adc insieme a Vittorio Sgarbi e all'ex ministro alle Infrastrutture Maurizio Lupi. Germanà a Roma era già volato nel 2008 ma con l'allora Popolo delle Libertà. Stesso partito con cui in passato ha ricoperto il ruolo di deputato regionale a palazzo dei Normanni. Il nuovo esponente della Lega con l'attuale segretario del partito in Sicilia ha condiviso anche l'esperienza con Angelino Alfano, prima nel Nuovo centro destra - con cui è stato candidato alle europee nel 2014 - e poi con Alternativa Popolare. L'uscita di scena dell'ex ministro della Giustizia è coincisa con il ritorno tra gli azzurri. 

Nelle ultime settimane, prima di Germanà, sono passati alla Lega anche Alessandro Portoassessore alla Protezione civile a Catania con un passato tra Mpa, Udc, centro sinistra e Forza Italia, ed Emanuele Nascaeletto consigliere a Palazzo degli elefanti con il Movimento 5 stelle e per anni rappresentante dell'ala ortodossa dei grillini. Sotto il tetto della Lega si è accasato anche Vincenzo Giambroneex sindaco di Cammarata ed eletto all'Ars nel 2001. Uscito da Forza Italia dopo il rimpasto della giunta Musumeci e la nomina di Marco Zambuto ad assessore. C'è poi Vincenzo Vinciullo, ex deputato regionale di Pdl, Nuovo centrodestra e Alternativa popolare. Tutti uniti nel nome di una Lega sempre più multicolore. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×