Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Il profumo, trasformazione liquida del ricordo

Sono sette le essenze dal nome Cherie. Ognuna di queste è legata alla terra d'origine del proprio ideatore, la Sicilia, e ai ricordi della sua infanzia. Le note di questi odori si diffondono nell'aria per diventare anche arma di seduzione

Orazio Tomarchio

Dovrebbe essere sottinteso il fatto che tutti dovremmo profumare, o meglio, che l’odore che emaniamo dovrebbe essere gradevole, sempre.

Risulta ovvio, detto ciò, che l’igiene personale è alla base di tutto e che non ci si può spruzzare il profumo senza lavarsi. Un profumo, in fondo, non è che una mera composizione di essenze, non la soluzione all’assenza d’igiene. Già la sua etimologia ci dice tanto. Infatti la parola è composta dalle parole latine per (attraverso), e fumum  (fumo).

Io, ad esempio, immagino sempre dei profumi che si materializzano in boccette elegantissime. Sono sette gli Eau de Parfume Cherie. Ogni profumo che creo è la trasformazione liquida di un ricordo, un momento, una persona, una sensazione. Ogni essenza è una mia storia d’infanzia, d’amore, di bellezza. Gli Eau de Parfume Cherie sono tutti legati alle donne e alla mia terra, la bella Sicilia, ispirazione assoluta del mio lavoro e della mia arte. Quello che amo fare è tradurre in essenze le sensazioni, che diventano note olfattive che danzano tra loro e si diffondono sul corpo e nell’aere, ed è poi lì che esplodono. Non potevano mancare i profumi per ambienti, ogni spazio ha bisogno di essere unico e riconoscibile e deve esser perfuso da un’anima a tratti mistica, che solo un eau de la maison può dare. Voglio infatti raccontarvi di un profumo per ambienti, che per me è speciale più di altri. Si chiama Synapses e ricrea il desiderio, quello profondo, carnale e sensuale. Note dolci, calde e umide, con fragranze di cumino ed incenso. Si avvertono anche delle note animali-ormonali, un’anima che prova a dare piacere, Un carattere forte quasi fosse un'estasi orgasmica. Proprio quello che volevo rappresentare: un profumo che celebrasse e consacrasse l’atto del desiderio, un atto sacro, non solo erotico. Un elogio al piacere, ad desiderio, all'eros a 360 gradi. 

Sapevate che il profumo è l’accessorio invisibile più diffuso? Appunto per questo, deve essere necessariamente scelto con particolare attenzione, perché dovrà adattarsi anche all’odore della propria pelle. Non dimenticatelo, il profumo se usato o scelto male, può diventare un’arma a doppio taglio.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×