Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Uccise fratello e simulò una caduta dal balcone
Carabinieri fanno luce su un presunto omicidio

In manette il 25enne Tiberius Stelian Apetroaei. I fatti risalgono al 19 maggio 2019 quando l'arrestato denunciò il ritrovamento del corpo del parente. Gli esiti degli esami medici fecero emergere «un grave trauma cranico causato da un oggetto pesante»

Redazione

Avrebbe ucciso il fratello, probabilmente con un violento colpo alla testa, simulando poi una sua caduta da un'altezza di cinque metri dal balcone di casa. È l'accusa contestata dalla orocura di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, al 25enne Tiberius Stelian Apetroaei, che è stato arrestato da carabinieri. Il presunto reato sarebbe l'omicidio aggravato del fratello Ciprian Catalin, commesso il 19 maggio 2019 nella contrada messinese di Femminamorta

Nei confronti di Apetroaei i militari dell'Arma hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dagiudice per le indagini preliminari. Era stato l'indagato a denunciare il ritrovamento del corpo senza vita del fratello che aveva accompagnato a casa da un bar dove la vittima aveva avuto un diverbio con altri clienti e dove avrebbe dimenticato il cellulare. L'arrestato, secondo la sua ricostruzione, sarebbe tornato nel locale per prendere il telefonino del fratello e al suo ritorno a casa avrebbe trovato il parente morto, per poi chiamare il 112

Una dinamica che non ha convinto la procura, a cominciare dagli esiti degli esami medico legali: la causa del decesso è stata collegata a un «grave trauma cranico con fracasso craniofacciale causato da un oggetto di ingente peso e dotato di elevata energia cinetica - si legge nel referto -, verosimilmente orientata dall'alto verso il basso». Inoltre il corpo non presentava le tipiche lesioni da caduta, ma aveva escoriazioni da trascinamento, come se fosse stato spostato. Infine le indagini svolte dai carabinieri hanno fatto emergere altre contraddizioni anche sulla tempistica della ricostruzione dell'evento fornita dall'uomo, che è stato arrestato e portato in carcere.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×