Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Noto, sequestrato un palazzo settecentesco in centro
Acquistato con fondi distratti da società in bancarotta

Le indagini sono nate dal fallimento di una impresa di Magenta con un passivo di oltre 60 milioni di euro. Le fiamme gialle hanno scoperto la distrazione di fondi portata avanti dal management che, nel 2014, ha acquistato parte dell'immobile signorile 

Redazione

I militari del comando provinciale guardia di finanza di Milano, coordinati dalla procura hanno eseguito, con il supporto dei colleghi di Siracusa e Noto, un sequestro preventivo di parte di un antico palazzo settecentesco nel centro storico di Noto.

Le indagini, condotte dai finanzieri della compagnia di Magenta, sono scaturite a seguito del fallimento di una società magentina che è stata dichiarata fallita a maggio 2018 con un passivo di oltre 60 milioni di euro e con conseguenti difficoltà anche per i numerosi dipendenti che hanno perso il posto di lavoro

Analizzando la copiosa documentazione bancaria e societaria acquisita, le fiamme gialle hanno scoperto molteplici condotte di distrazione di fondi perpetrate negli anni da parte del management della società, che hanno portato alla bancarotta dell’impresa avente ramificazioni anche in Nord Europa e nei Paesi arabi

Tra le modalità con cui alcuni indagati hanno impiegato i fondi distratti dalle casse societarie, è emerso anche l’acquisto nel 2014 al prezzo di 600mila euro di un’estesa porzione dell’immobile signorile settecentesco ora sequestrato, che si trova sul centralissimo corso Vittorio Emanuele a Noto.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×