Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Androni condominiali trasformati in roccaforti di spaccio
Smantellati cancelli, portoni e grate. Arrestati due pusher

In via Italia 103 e in via Santi Amato a Siracusa i poliziotti hanno rimosso e sequestrato tutte le strutture di protezione che erano state abusivamente posizionate davanti alle accessi condominiali. Guarda le foto e il video

Redazione

Cancelli, portoni e grate di metallo abusivi davanti agli accessi condominiali di due complessi popolari in via Italia 103 e in via Santi Amato a Siracusa. Una protezione per l'attività di spaccio effettuata in quelle zone. A rimuoverle e sequestrarle, ieri mattina, sono stati gli agenti della squadra mobile, delle volanti e del nucleo cinofili della questura di Catania. Androni condominiali trasformati in roccaforti dello spaccio. Nei mesi scorsi, diverse sono state le operazioni che hanno portato a scoprire le attività illegali legate a sostanze stupefacenti di diverso tipo e alla denuncia e all'arresto di numerose persone. 

Nella zona di via Italia, inoltre, i poliziotti - con il supporto del cane antidroga Maui - hanno trovato 93 grammi di hashish (dal valore economico di circa 4000 euro) e 80 grammi di cocaina (che sul mercato avrebbe fruttato oltre 8000 euro) nascosti dentro un'auto parcheggiata. Il proprietario dell'auto, il 21enne Antonio Aggraziato è stato trovato in possesso anche di 2.500 euro, probabile frutto dell’attività di spaccio. Per questo, il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di droga ed è finito agli arresti domiciliari.

In via Santi Amato, poi, gli agenti hanno fermato il siracusano 36enne Attilio Scattamagna mentre cercava di fuggire tra i tetti del palazzo. Nel terrazzo, i poliziotti hanno trovato 40 grammi di marijuana (dal valore di circa 500 euro) e 60 grammi di cocaina (che sul mercato avrebbe fruttato fino a 6000 euro), già suddivisa in dosi, che Scattamagna avrebbe tentato invano di occultare. Inoltre, il 36enne aveva addosso venivano rinvenute tutte le chiavi del complicato sistema di difese passive (cancelli, grate e portoni) posto a presidio dell’attività di spaccio. L'uomo è stato arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di droga e posto ai domiciliari.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×