Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Maradona, il ricordo dello speaker e del fotografo 
«È stato una divinità, il simbolo del riscatto sociale»

A ricordare la mano de dios a Radio Fantastica Rmb sono stati l'ex speaker dello stadio San Paolo Gigio Rosa e Italo Cuomo che, oltre a essere per 20 anni fotografo ufficiale della squadra, è stato anche quello personale del campione. Guarda i video

Redazione

« Per i napoletani è diventato un santo, una divinità». È con queste parole che Gigio Rosa, l'ex speaker dello Stadio San Paolo, ha descritto ai microfoni di Radio Fantastica Rmb la mano de dios Diego Armando Maradona morto due giorni fa a 60 anni e a cui, adesso, sarà intitolato lo stadio. «Quando è arrivato Maradona, Napoli aveva alle spalle un periodo molto duro. Lui ha gettato un secchio d'acqua fredda sul fuoco ed è stato visto come l'uomo del riscatto sociale, della dignità».

Maradona è stato un personaggio anche divisivo: non solo campione ma anche persona che non sempre è stata definita un modello, specie per i più giovani. «Quello che resta sono le emozioni che una persona riesce a dare attraverso la sua arte - ha sottolineato Rosa - quella di Maradona era il calcio. Tutto quello che riguarda la vita privata e gli errori, che ha ammesso e pagato, non può essere un neo, ma solo colore. Ci restano le grandi gesta e le gioie che ha saputo dare». 

A ricordare uno dei più grandi campioni del calcio è stato anche Italo Cuomo, per oltre vent'anni fotografo ufficiale del Napoli Calcio e anche fotografo personale di Diego Armando Maradona. «È stato per me più di un amico e lo stesso io per lui». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×