Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Rifiuti Covid per mesi nei cassonetti indifferenziata
Due denunce e un sequestro in provincia di Messina

L'indagine del Noe di Catania ha svelato cosa è successo nel centro di raccolta comunale di Gualtieri Sicaminò, utilizzato anche dal comune di Pace del Mela. Secondo i militari, tutte le prescrizioni previste dall'ordinanza regionale sarebbero state disattese

Simone Olivelli

Otto mesi fermi. All'interno del centro comunale di raccolta, ovvero dove i rifiuti dei pazienti Covid non sarebbero nemmeno potuti entrare. A fare la scoperta, a Gualtieri Sicaminò, in provincia di Messina, sono stati i carabinieri del Noe di Catania. Sono tredici i cassonetti riposti in un'area coperta da una tettoia: all'interno si trovavano sacchetti contenenti rifiuti indifferenziati prodotti da abitazioni in cui vivono persone che hanno contratto il Covid-19. Non di recente, ma durante la prima ondata della pandemia. L'indagine, nata dalla segnalazione della permanenza sospetta della spazzatura, ha portato alla denuncia Claudio Onofaro, amministratore unico della Onofaro Antonino srl, società che si occupa della raccolta a Gualtieri Sicaminò e a Pace del Mela. Segnalato alla procura anche il responsabile del servizio raccolta.

Stando a quanto appreso da MeridioNews, la Onofaro Antonino avrebbe operato in regime di subappalto svolgendo le mansioni che, da contratto con l'Asp di Messina, spettano alla Medieco Servizi srl, ditta di Belpasso specializzata nella gestione di rifiuti sanitari. Quest'ultima, negli ultimi giorni, è stata destinataria di una diffida da parte dell'Asp di Catania, in seguito ai ritardi nella raccolta dei rifiuti Covid dalle abitazioni della provincia etnea. Fenomeno questo scaturito dal fatto che, in primavera, l'affidamento da parte dell'Azienda sanitaria etnea riguardava un massimo di mille utenze, a fronte di una richiesta che nelle ultime settimane, con l'aumento dei contagi, è schizzata alle stelle. Nel Messinese, stando a quanto fatto sapere dall'Asp, la Medieco Servizi presta i propri servizi da prima dell'inizio della pandemia.

A Gualtieri Sicamino, tuttavia, la gestione dei rifiuti prodotti da chi si trovava in isolamento fiduciario perché risultato positivo sarebbe avvenuta senza alcun rispetto delle prescrizioni contenute nell'ordinanza con cui, a marzo, il presidente della Regione Nello Musumeci aveva esplicitato le modalità del servizio: i rifiuti Covid, infatti, vanno destinati direttamente all'incenerimento o abbancati in discarica senza passare dagli impianti di trattamento. A essere escluso, inoltre, sarebbe qualsiasi passaggio dai centri comunali di raccolta. A destare la maggiore perplessità riguarda i tempi di smaltimento: secondo l'ordinanza di Musumeci, la spazzatura infetta andrebbe abbancata in meno di una settimana mentre a Gualtieri Sicaminò è rimasta per otto mesi.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×