Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Cosa c'è dietro la faccia da mascara

Oggi parliamo di una delle poche certezze che ci sono rimaste: la gestualità delle donne mentre si truccano!

Orazio Tomarchio

Fateci caso, ogni volta che una donna applica il mascara, la sua bocca si apre, assumendo delle espressioni assurde tra il comico e il tragico. Questa è ormai una certezza assodata e universale. 

Sembra di sentire in sottofondo la sinfonia n.5 di Beethoven, ed eccola lì, pronta, applicatore alla mano, specchio di fronte e, come da copione, la bocca si apre! 

Ma perché lo facciamo? Una cosa è certa, è un’azione che parte dal nostro subconscio. Ma c’è molto di più!

A spiegarcelo è la neuroscienziata Zeeshan Ozair, della Rockefeller University. Secondo la studiosa, questa azione è il risultato della perfetta e sistematica interazione di tre paia di nervi: il trigemino, il facciale e l’oculomotore. Il primo controlla i muscoli dedicati alla masticazione (per aprire e chiudere le mascelle); il secondo ed il terzo, invece, si occupano dei movimenti di occhi e palpebre. 

Proviamo a spiegarlo. Per determinati riflessi, si attiva il sistema nervoso (ad esempio quello delle palpebre) e se ne attiva contemporaneamente anche un altro, cioè quello di mascella e mandibola.

Indovinate qual è il risultato? La faccia da mascara! Occhi spalancati, aperti nel vuoto e bocca semi-aperta... Insomma amiche, una cosa è certa, non sarà la bocca aperta a dare intensità al vostro sguardo, ma siccome in questo periodo non viviamo che di piccole gioie, ve lo concedo! Ma permettetemi il neologismo da coniare: hai proprio una faccia da mascara!

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×