Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, 71enne è stato arrestato per tentato omicidio 
«Ho sparato a una persona che mi ha bruciato l'auto»

L'anziano incensurato adesso si trova nella casa circondariale di Augusta. Il 22enne, con precedenti di polizia, è stato colpito alla testa e al tronco e ora è ricoverato all'ospedale Papardo dove dovrà essere sottoposto a un delicato intervento 

Redazione

Dietro il tentato omicidio di un 22enne avvenuto ieri in contrada Cummarà del villaggio di Tipoldo a Messina ci sarebbe l'incendio di un'automobile. I carabinieri della compagnia di Messina Sud hanno arrestato in flagranza di reato il 71enne incensurato L.A. Sarebbe stato lui stesso, nella mattinata di ieri, a chiamare il 112 per riferire di avere sparato a una persona che gli aveva bruciato l'auto. La vittima sarebbe stata trovata, in una pozza di sangue, proprio in mezzo a due macchine bruciate.

L'anziano, che si trovava in quella zona di campagna per una battuta di caccia, dopo un diverbio scaturito per futili motivi, avrebbe esploso alcuni colpi di arma da fuoco con il suo fucile contro il giovane 22enne, con precedenti di polizia, colpendolo alla testa e al tronco. Le attività investigative, i racconti dei testimoni e l’acquisizione delle immagini delle telecamere dei sistemi di videosorveglianza presenti nei dintorni hanno consentito ai carabinieri di ritrovare e sequestrare l’arma del delitto, un fucile da caccia semiautomatico calibro 20 e alcune cartucce esplose, caricate a pallini. 

Inoltre, è stata sequestrata anche l’auto della vittima che presentava i segni di colpi di arma da fuoco. I carabinieri hanno proceduto al ritiro cautelare di altri quattro fucili da caccia di vario calibro e del relativo munizionamento legalmente detenuti da L.A. nella sua abitazione. Il 71enne è stato arrestato e portato nella casa di reclusione di Augusta in attesa dell'udienza di convalida. La vittima, che si trova ancora in gravi condizioni, è stata inizialmente ricoverata al Policlinico di Messina e poi trasportata all'ospedale Papardo per essere sottoposta a un delicato intervento chirurgico.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×