Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Maxi-giro di prostituzione tra Catania, Palermo ed Enna
Dai matrimoni concordati al sesso nei centri massaggi

Al vertice dell'organizzazione ci sarebbe stato il 40enne cinese Yashun Lin. Ai domiciliari è finita anche una donna. Tra le accuse c'è anche quella di favoreggiamento dlel'immigrazione clandestina

Simone Olivelli

Una struttura organizzata che si occupava di tutto, dalla fase di procacciamento delle future prostitute all'organizzazione degli incontri con i clienti. È quanto scoperto a Catania dalla Squadra mobile. L'inchiesta, coordinata dalla procura etnea, riguarda reati commessi anche nelle province di Enna e Palermo. Al vertice dell'organizzazione ci sarebbe stato il 40enne cinese Yashun Lin. Chiamato boss dalle prostitute e conosciuto in Italia anche con i nomi Andrea o Luca, Lin avrebbe sarebbe stato il regista dell'intero giro di prostituzione.

L'uomo si sarebbe occupato di pianificare matrimoni per consentire a donne cinesi di arrivare in Italia, ma anche di concordare gli appuntamenti sessuali trasformando, con un apposito apparecchio, la propria voce in quella di una donna. Le prestazioni sarebbero state rese all'interno di centri massaggi, ma anche in appartamenti dove le telecamere controllavano tutto ciò che succedeva al loro interno.

Dalle indagini è emerso che le vittime dello sfruttamento venivano private del passaporto. Un escamotage per renderle legate a Lin. L'uomo dovrà rispondere di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Il tribunale ha disposto i domiciliari per il 40 enne e un'altra donna, mentre ad altre due persone è stato imposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×