Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Messina, sacerdote condannato per violenza sessuale
Sul tram ha «palpeggiato le parti intime» di un 14enne

La terza sezione della Corte di Cassazione ha confermato la condanna a tre anni di reclusione per il prete 57enne Giovanni Bonfiglio. I fatti risalgono al 28 ottobre del 2014. Per difendersi, il giovane lo avrebbe anche schiaffeggiato

Redazione

La terza sezione della Corte di Cassazione ha confermato la condanna a tre anni di reclusione nel confronti del sacerdote messinese di 57 anni Giovanni Bonfiglio ritenuto responsabile di violenza sessuale nei confronti di un 14enne. I fatti risalgono al 28 ottobre del 2014, intorno alle 13, e sono avvenuti a bordo di un tram vicino agli imbarcaderi privati, poco prima del capolinea dell'Annunziata. Per difendersi, il giovane avrebbe anche schiaffeggiato il prete che poi è stato denunciato

Il 14enne aveva raccontato ai poliziotti intervenuti sul posto di «subire atti sessuali, consistiti nel toccargli le cosce, nel palpeggiarlo ripetutamente sulle parti intime, nello strofinarsi contro il suo corpo». La Cassazione ha accolto la tesi dell'avvocato Giovambattista Freni, difensore del giovane (che, intanto, è diventato maggiorenne) e dei genitori, che si sono costituiti parti civili. L'imputato non potrà beneficiare della sospensione condizionale della pena, quindi rimarrà in carcere

Bonfiglio aveva indicato sedici testimoni tra i quali quattro monsignori, due sacerdoti e una suora, che avrebbero dovuto dimostrare la corretta condotta nella sua funzione religiosa e nella sua attività di insegnante. I genitori del minore, dopo la denuncia, si erano anche rivolti al vescovo di Messina Calogero La Piana, per richiedere la rimozione dal sacerdozio del prete, che fu trasferito nella diocesi di Patti per accudire l'anziana madre. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×