Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Covid-19, 65 nuovi casi in Sicilia rispetto a ieri
Boom a Palermo. Caso Rap: positivi salgono a 34

Il ministero della Sanità ha aggiornato i dati sull'epidemia nell'isola. Adesso il totale è di 1842. Sono 16 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva. Continua a preoccupare il focolaio nella società che raccoglie i rifiuti nel capoluogo

Redazione

Sessantacinque nuovi casi di Covid in Sicilia nelle ultime 24 ore. Il report del ministero della Sanità aggiorna il numero degli attuali positivi nell'isola a 1842. Dall'inizio dell'epidemia i casi di infezione sono stati 5306, con 292 morti. Al momento sono 152 le persone ricoverate in ospedale, delle quali 16 hanno bisogno della terapia intensiva. Per 1690, invece, i medici hanno ritenuto sufficiente l'isolamento domiciliare.

L'aumento nelle ultime 24 ore è ripartito così a livello provinciale: 11 casi a Catania, 3 a Siracusa, 4 ad Agrigento, 6 a Trapani e 43 a Palermo. Tra questi ultimi, sei sono migranti ospitati a Lampedusa che, per competenza, viene gestita dall'Asp palermitana.

Nella provincia del capoluogo di regione, continua a preoccupare il focolaio scoppiato all'interno della Rap, la società pubblica che si occupa del servizio di raccolta rifiuti in città. Al momento sono 34 i dipendenti positivi ai test, ma il numero potrebbe salire.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×