Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Una siciliana come guida degli scout in tutta Italia
«Un'esperienza che fortifica il carattere ed educa»

Daniela Ferrara è stata dall'Agesci insieme al caposcout friulano Frabizio Coccetti. Dipendente dell'Ufficio di educazione e promozione della salute, da oltre quarant'anni fa parte dell'associazione. Resilienza, solidarietà e amicizia, i valori che porta avanti

Antonia Maria Arrabito

Foto di: gruppo scout acireale 2

Foto di: gruppo scout acireale 2

La pedagogia al servizio dello scoutismo. Questa la missione di Daniela Ferrara, «educatrice per vocazione e per lavoro», come si definisce. Dipendente presso l’Ufficio di educazione e promozione della salute di Sciacca e scout dagli anni Settanta prima nella città dell'Agrigentino e poi a Palermo, la professionista è stata eletta dall’associazione Agesci capoguida nazionale, insieme al caposcout friulano Fabrizio Coccetti

«Per l’associazione è importante avere una doppia rappresentanza istituzionale, maschile e femminile - spiega Ferrara a MeridioNews - Il nostro compito è assicurare l’unità dei valori dello scoutismo a livello nazionale e all’estero, nonché dell’associazione stessa». Un ruolo accettato anche per gratitudine. «Dall’Agesci ho ricevuto tanto come ragazza prima e come donna poi - prosegue la neo-capoguida nazionale - per cui ho sentito l’esigenza di ricambiare, in un momento storico in cui la società ha davvero bisogno di educazione. Io credo nella sua forza rivoluzionaria anche in termini di cambiamento. D’altronde - va avanti Ferrara - anche l’epidemia di Covid-19 ci ha dimostrato che non possiamo rinunciare a essa tanto quanto alla salute». 

Educatrice e formatrice all’interno dell’associazione, nonché responsabile regionale dal 1993 al 1996, la 56enne saccense è ferma sostenitrice dei principi morali dello scoutismo e della loro incidenza nel sociale. «Vivere da scout è una esperienza che forma il carattere, in quanto fondata su un metodo sociale basato sull’azione concreta e che crea legami indissolubili, forgiando il carattere e sviluppando sia l’autonomia che la socialità dell’individuo». Valori che Ferrara riassume con i termini «resilienza, solidarietà e amicizia, grazie ad esperienze che conquistano il cuore». Il compito adesso è quello di diventare un punto di riferimento per tutto gli associati del Paese. «La cosa più bella - conclude - sarà incontrare gli scout di tutta Italia, sia bambini che adulti, ed essere al servizio di tutti loro».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×