Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Scicli, morto di coronavirus il professore Bruno Ficili
Era stato candidato tredici volte al Nobel per la pace

Il pedagogo 84enne è stato anche l'ideatore della bandiera della pace. Dirigente scolastico a Siracusa, è stato fondatore e presidente dell'associazione internazionale per l'educazione alla pace. La sua famiglia adesso si trova in isolamento domiciliare

Marta Silvestre

Foto di: corriere di ragusa

Foto di: corriere di ragusa

È morto stanotte uno dei due pazienti di Scicli (nel Ragusano) affetto da coronavirus. Si tratta del professore Bruno Ficili. L'84enne noto per il suo impegno internazionale a favore della pace nel mondo, era stato 13 volte volte candidato come premio Nobel per la pace. Dal 1986, il pedagogo è stato il fondatore e presidente dell'associazione internazionale per l'educazione alla pace. Ficili è stato anche l'ideatore della bandiera della pace: i sei colori fondamentali che fanno da sfondo ai volti dei bambini di tutti i continenti.

Originario di Scicli ma siracusano d'adozione, da qualche giorno si trovava in vacanza come ogni anno a Donnalucata. La sua positività al Covid-19 - insieme a quella di un altro sciclitano ieri ha portato il sindaco Enzo Giannone a lanciare l'allarme preannuciando la possibile sospensione di tutte le manifestazioni estive. «A nome di tutta la comunità di Scicli - ha scritto il primo cittadino in una nota - esprimo il più profondo cordoglio per la scomparsa del professor Bruno Ficili, uomo che ha amato a Scicli e ha speso tutta la vita per la pace e la fratellanza fra i popoli».

Nel capoluogo aretuseo, Ficili è stato anche dirigente scolastico. Per anni ha organizzato convegni internazionali. Durante la guerra nella ex Jugoslavia, il pedagogo è stato più volte nei campi di profughi di Mostar, Karlovac, Vukovar e ha adottato diversi bambini orfani del conflitto. Per il suo impegno contro la violenza, nel 1996 ha ricevuto la laurea honoris causa in Lettere umanistiche dall'Università centrale dello Stato del Connecticut. Ficili è stato anche autore di diverse pubblicazioni tra cui L'educazione alla paceL'umanità al bivio.

La famiglia del professor Ficili si trova in isolamento, mentre si sta ricostruendo tuttala catena dei contatti. Intanto, salgono a tre i casi in isolamento domiciliare nel Ragusano. Alle due persone rientrate una dalla Florida e un'altra da Londra - entrambe residenti a Vittoria - si aggiunge pure un ragazzo di Ragusa

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×