Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Custonaci, va a fuoco la riserva di monte Cofano
Buio blocca i canadair. Sindaco: «Uno scempio»

Il rogo è divampato in serata. Sul posto tre squadre della forestale, ma le azioni di spegnimento sono rese difficili dal vento che soffia da nord-est. Il primo cittadino Giuseppe Morfino parla di atti inaccettabili, alludendo alla natura dolosa

Pamela Giacomarro

Incendio di vaste proporzioni a monte Cofano, nel territorio di Custonaci, in provincia di Trapani. Il rogo è divampato in serata nei pressi della Torre della Tonnara. Le fiamme, alimentate dal vento che soffia da nord-est, hanno risalito i fianchi della montagna aggredendo la riserva

A dare l'allarme il personale della Torretta di avvistamento in servizio presso Monte Sparacio. Ad ostacolare le operazioni di spegnimento il buio. Impossibile infatti l'intervento dei mezzo aerei. Sul posto al momento sono impegnate tre squadre della forestale. 

«Vedere bruciare la riserva di Monte Cofano - ha commentato il sindaco di Custonaci Giuseppe Morfino - suscita rabbia e forte indignazione. Per i cittadini e dell'intero territorio trapanese scempi di tale portata sono inaccettabili».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×