Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Tra Caltanissetta, Palermo e Catania il regno dei Maphite
Gruppo forniva droga pure alle piazze controllate da italiani

Sono 26 i fermi convalidati dal gip. L'operazione ha coinvolto le squadre mobili di Catania, Caltanissetta, Cosenza, Firenze, Messina, Palermo, Roma e Vicenza. Il cult si sarebbe radicato in Sicilia nel 2016, dopo uno scontro con i Black Axe

Redazione

Un'organizzazione che ricalca a tutti gli effetti quella dei clan. La conferma di come quella nigeriana sia una mafia a tutti gli effetti arriva dall'ultima operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catania, che ha impegnato la polizia anche nelle province di Caltanissetta, Cosenza, Firenze, Messina, Palermo, Roma e Vicenza. Sotto la lente dei magistrati è finito il cult Maphite, acronomico di Maximo Academyc Performance Higly Intellectual Empire. In Sicilia il gruppo era attivo attraverso la Family Lighthouse of Sicily. Sono 28 le persone fermate dalla procura, 26 delle quali si sono viste confermate il provvedimento dal giudice con l'applicazione della misura cautealre

Al centro dell'indagine c'è soprattutto il traffico di sostanze stupefacenti che sarebbe stato in mano a Ede Osagiede, detto Babanè, e Godwin Evbobuin, conosciuto come Volte. I due sono ritenuti dagli inquirenti rispettivamente il don - il capo - del gruppo in Sicilia e il vertice dell'organizzazione a Catania. Babanè, invece, aveva fissato a Caltanissetta la propria base logistica riuscendo a organizzare lo spaccio. Gli investigatori hanno avuto modo di appurare la capacità del gruppo di garantirsi le forniture di droga, compresa l'eroina, e di avere tra gli acquirenti anche soggetti italiani. Fatto questo che ha portato gli inquirenti a sostenere che il giro d'affari illecito in mano alla Family Lighthouse of Sicily si muove su un livello ben più alto dello spaccio al dettaglio

Le indagini sono partite dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia appartenente a un altro cult, The Supreme Eiye Confraternity (Sec), che da maggio dell'anno scorso ha deciso di rivelare le dinamiche interne ai gruppi criminali nigeriani. Dai riti di affiliazione alla ripartizione delle aree da controllare, dalle forme di assoggettamento delle persone che si trovano in posizione subordinata al mutuo soccorso garantito agli affiliati. Fino chiaramente agli scontri con i gruppi rivali. A tal proposito il radicamento del cult Maphite in Sicilia risalirebbe al 2016, in seguito a uno scontro avvenuto a Catania tra Babanè e Volte e i vertici del cult Black Axe.

Il potere del gruppo, i cui affari illeciti riguardano anche lo sfruttamento della prostituzione e la contraffazione di documenti utili a garantire la permanenza sul territorio italiano, sarebbe dimostrato anche della disponibilità dei corrieri a mettersi in viaggio da più parti d'Italia per portare la droga ai leader, in cambio di piccole ricompense. Gli investigatori hanno monitorato diversi summit notturni, alcuni dei quali svoltisi anche durante la fase del lockdown

La Dda etnea si è basata anche sui risultati di recenti operazioni effettuate un anno fa dalle procure di Torino e Bologna, nel corso delle quali è stata rinvenuta la Green Bible, documento ritenuto importante perché fondamentale per procedere all'affiliazione dei nuovi membri del gruppo.

I nome dei fermati:

1. EVBOBUIN Godwin (cl. ‘83), tratto in arresto a Catania;
2. IDEHEN Osaretin (cl. ’76), tratto in arresto a Catania;
3. IGBINEWEKA Ernest (c. ’93), tratto in arresto a Catania;
4. MANNINO Antonio, (cl. ’64), tratto in arresto a Catania;
5. MANNINO Domenico (cl. ’89), tratto in arresto a Catania;
6. MANNINO Salvatore (cl. ‘90), tratto in arresto a Catania;
7. JOHN Benedict (cl. ’91), tratto in arresto a Messina;
8. AKHUAMS Oscar (cl. ’84), tratto in arresto a Messina;
9. OSAGIEDE Ede (cl. ’85), tratto in arresto a Caltanissetta;
10. NJIE Lamin (cl. ’84), tratto in arresto a Caltanissetta;
11. EDITH Eorhbor (cl. ’95), tratta in arresto a Caltanissetta;
12. INEGBENEKHIAN Omon Victor (cl. ’71), tratto in arresto a Caltanissetta;
13. UVWO Joseph (cl. ’77), tratto in arresto a Caltanissetta;
14. MONDAY Cristian (cl. ’99), tratto in arresto a Caltanissetta;
15. SYLVESTER Hope (cl. ’90), tratta in arresto a Caltanissetta;
16. OMONDIAGBE Odion (cl. ’99), tratto in arresto a Caltanissetta;
17. GYAMFI Kosi Prince (cl. ’75), tratto in arresto a Caltanissetta;
18. MURANA Insua (cl. ’98), tratto in arresto a Caltanissetta;
19. OMORAGBON Nosa (cl. ’82), tratto in arresto a Palermo;
20. ALHASSAN Ibrahim (cl. ’87), tratto in arresto a Palermo;
21. RUEBEN Lucky (cl. ’89), tratto in arresto a Palermo;
22. PAYOS Joy (cl. ’82), tratta in arresto a Schiavonea (CS);
23. OSAS Godday (cl. ’95), tratto in arresto a Schiavonea (CS);
24. KELECHI Ozuigbo Stanley (cl. ’82), tratto in arresto a Roma;
25. MONDAY Wisdom (cl. ’98), tratto in arresto a Firenze;
26. ABUMEN Godstime (cl. ’96), tratto in arresto a Vicenza

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews