Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Sicilia

Stromboli, due forti esplosioni sul cratere
Intensità minore rispetto all'anno scorso

L'attività è stata registrata dall'osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. I lapilli incandescenti sono finiti su tutta la terrazza craterica e lungo la Sciara del fuoco. Il 3 luglio 2019 l'esplosione causò la morte di un escursionista

Redazione

Due forti esplosioni del vulcano Stromboli sono state registrate dell'osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) nelle prime ore della mattina di oggi. Nuovi episodio di attività stromboliana, caratterizzata dal lancio di lapilli incandescenti

Il materiale piroplastico è finito su tutta la terrazza craterica e lungo la Sciara del fuoco, senza causare danni. Dal punto di vista sismico è stata registrata una breve sequenza di eventi esplosivi e un incremento dell'ampiezza del tremore. Le esplosioni sono state nitidamente avvertite dalla popolazione.

Il 3 luglio dello scorso anno, una esplosione di maggiore intensità aveva causato la morte di un escursionista che si stava inerpicando sul versante di Ginostra. E non è stata la prima volta: nell'ultimo secolo ci sono stati altri parossismi violenti e anche mortali

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Giustizia per Emanuele Scieri

Il paracadutista siracusano è stato trovato morto nella caserma di Pisa nel 1999. Ora si cerca di ricostruire quanto successo

Il sistema Montante

L'arresto di Antonello Montante ha scoperchiato un sistema di potere che tocca politica, forze dell'ordine, mafia e imprenditoria

Infrastrutture, Sicilia spezzata

Frane, autostrade a una carreggiata, statali interrotte. Viaggio in uno dei principali fattori del mancato sviluppo della Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews